Nell’ultima analisi pubblicata il 18 gennaio consigliavamo di investire long direttamente sull’indice Italiano, per non dover selezionare singoli titoli di tale paniere.
La strategia ha funzionato perfettamente in quanto il Toro si è fatto sentire.
Attualmente pero è probabile che il corrente rialzo di borsa abbia bisogno di una sosta.

Osservando il grafico allegato del Ftse-Mib da Luglio 2012 (probabile minimo del ciclo decennale) si scorge che i minimi sono ascendenti e quindi con forti probabilità il 2012 è stato l’anno del minimo della borsa italiana.
Tutto questo coincide con l’analisi ciclica, che determinava proprio nel 2012 il minimo dei mercati.
Tutte queste coincidenze sono come tante frecce che ci indicano globalmente la direzione da accompagnare per i prossimi anni.

Esaminando il grafico nel breve periodo, il raggiungimento degli ultimi massimi dovrebbe premere alla vendita molti traders che tuttora studiano l’analisi tecnica per le decisioni nel breve periodo, ma questa presa di profitto sarà presumibilmente una ulteriore occasione per rientrare sui singoli titoli dell’indice Italiano FTSEMIB40.