Linee di Trend


La linea di trend, altrimenti conosciuta tramite l'espressione inglese trendline, esprime uno dei fondamentali concetti dell'analisi tecnica, che si pone come fine ultimo quello di individuare e studiare l'andamento di una quotazione sul mercato al passare del tempo.

Linee di trend

Lo studio della trendline, ovvero del trend che contraddistingue l'andamento dei prezzi, serve ad indicare taluni concetti fondamentali a livello di operatività sulle piazze quotate. Le principali finalità legate alle linee di trend sono riassumibili in tre punti:

- Individuazione di un movimento in Uptrend, con mercato in fase rialzista

- Individuazione di un movimento in Downtrend, con mercato in fase ribassista

- Fasi di mercato contraddistinte da assenza di trend.

Comprendere cosa esprima una linea di trend è fondamentale al fine di migliorare la lettura della direzione e della tendenza del movimento in atto, aprendo posizioni di conseguenza. A tal proposito è necessario essere in grado di tracciare con precisione trendline che siano il più possibile rappresentative della fase di mercato.

Come tracciare una trendline

Il presupposto da cui muove l'analisi delle linee di trend (e dell'analisi tecnica in generale) è che i prezzi si muovono secondo una certa tendenza tracciabile. Disegnare una linea di trend non comporta di per sè particolari complicazioni, componendosi quest'ultima di un'unica linea retta che congiunge e tocca minimi o massimi di quotazione. Se per tracciare una trendline sono sufficienti due punti, nel caso un terzo movimento ricada sulla medesima linea, quest'ultimo viene però preso come picco a conferma della validità.

Più una linea viene confermata dall'andamento in atto, più questa stessa diverrà punto di riferimento in termini di supporto o resistenza, che andranno ad indebolirsi solo alla rottura a ribasso o a rialzo di chiusure successive.

Per leggere una linea di trend, inoltre, è rilevante guardare alla pendenza di quest'ultima: più la trendline è ripida, maggiori saranno le possibilità di rottura della stessa. In fase di consolidamento laterale, vice versa, la trendline si mostrerà in posizione tendenzialmente orizzontale e, dunque, più stabile come livello di riferimento.

Consulta anche:

apk