Atlantia (-0,6%) in flessione nonostante l'incremento, a partire da ieri, dell'1,51% dei pedaggi delle tratte di competenza della controllata Autostrade per l'Italia. Venerdì scorso il governo spagnolo ha autorizzato ACS e la controllata Hochtief a rilevare il controllo di Abertis in caso di successo dell'offerta pubblica di acquisto promossa (che però deve ancora essere approvata dalla CNMV). L'offerta di Atlantia su Abertis è già stata approvata dalla CNMV ma è in attesa dell'ok del governo di Madrid.

(SF - www.ftaonline.com)