Azimut Holding rimbalza dai recenti minimi ma non riesce ad attaccare l'ex supporto a 16,60 euro circa. Solo con il superamento di questo ostacolo assisteremmo a un significativo miglioramento del quadro grafico di breve periodo e a un'estensione verso il massimo di inizio mese a 17,55. Al momento attuale il titolo resta esposto al rischio di ritorno sul recente minimo a 15,06 e alla riattivazione del movimento ribassista in direzione dei 13,60 di fine novembre 2016.

(SF - www.ftaonline.com)