Le recenti emissioni nel mercato italiano, tracciate nell’ultimo barometro di Settembre, avevano confermato l’interesse crescente delle PMI verso il nuovo strumento finanziario e ciò che è accaduto nell’ultimo anno: in progressiva riduzione il tasso di interesse applicato e il taglio medio delle singole emissioni, in linea alle necessità specifiche delle piccole e medie aziende italiane virtuose.

La versione inglese del Barometro Minibond: Market Trends redatto da MinibonItaly.it, il portale italiano interamente dedicato a insieme ad Epic Sim la prima piattaforma digitale che mette in contatto il capitale privato e le PMI in modo diretto, non fa altro che confermare che il mercato è in continuo movimento e che le emissioni non si fermano. Un movimento che sempre più attrae anche l’attenzione dei paesi stranieri che continuano a tenere lo sguardo sulla situazione economica italiana. A dimostrarlo i dati raccolti da MinibondItaly.it, che lo scorso Ottobre, ha festeggiato il suo primo anno di attività: gli utenti arrivano praticamente da tutto il mondo (100 paesi rappresentati per accessi, con prevalenza di Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Cina, Germania, Russia, Giappone e Svizzera).

Ecco cosa è accaduto dall’ultimo MINIBOND SCORECARD: MARKET TRENDS:

  • raggiunto il numero di 137 emissioni sul mercato ExtraMOT Pro per un controvalore di poco superiore a €5,2 Mld;
  • continua il trend che vede aumentare le emissioni di taglio inferiore a €50 M: infatti tutte le nuove emissioni tra Agosto e Ottobre appartengono a questa fascia;
  • in riferimento alle emissioni di taglio inferiore a €50M nell’ultimo trimestre si è osservato un calo del taglio medio, che resta comunque mediamente inferiore a €10 M. Sono in lieve riduzione maturity e tasso di interesse, in linea con il secondo trimestre del 2015;