Petrolio: chiusura in rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono salite dello 0,65% a 51,25 dollari. Atteso per oggi il report sulle scorte strategiche Usa da parte del Dipartimento dell'energia.

Wall Street: nuova chiusura in rialzo ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&p500 sono saliti entrambi dello 0,18%, mentre il Nasdaq Composite ha guadagnato l o0,25% a 6.603,65 punti.

Dati Macro ed Eventi Usa: oggi saranno rese note le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero calare da 260mila a 255mila unità. Per i prezzi alla produzione di settembre le stime parlano di una variazione positiva dello 0,3% rispetto allo 0,2% precedente, mentre la versione "core" dovrebbe mostrare un rialzo dello 0,1%, in linea con la lettura di agosto.
In calendario i discorsi di Lael Brainard e di Jerome Powell, membri della Federal Reserve.

Risultati trimestrali Usa: da seguire prima dell'apertura di Wall Street i risultati del terzo trimestre di Citigroup e di Jp Morgan che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un utile per azione pari rispettivamente a 1,3 e a 1,65 dollari. 

Dati Macro ed Eventi: è atteso il dato della produzione industriale di agosto che dovrebbe salire dello 0,3% rispetto allo 0,1% del mese precedente.
Nel pomeriggio è in calendario un discorso del presidente della BCE, Mario Draghi.

Risultati societari a Piazza Affari: si segnalano i risultati del primo semestre dell'esercizio 2017-2018 di Unieuro.

Asta titoli di Stato: in mattinata saranno offerti BTP con scadenza nel 2020 per un importo tra 3,5 e 4 miliardi di euro, mentre quelli con scadenza nel 2025 saranno messi all'asta per un ammontare tra 1,5 e 2 miliardi di euro e quelli con scadenza 2024 per un totale compreso tra 1 e 1,5 miliardi di euro.