Borsa italiana in rialzo: FTSE Mib +0,33%. Acquisti sul lusso.

Borse europee in leggero rialzo. Wall Street in verde. A ridosso della chiusura dei mercati europei S&P 500 +0,3%, Nasdaq Composite +0,5%. A Milano il FTSE Mib ha terminato a +0,33%, il FTSE Italia All-Share a +0,29%, il FTSE Italia Mid Cap a +0,04%, il FTSE Italia Star a -0,06%.

*Euro in flessione contro dollaro *dal massimo della notte a 1,0627. EUR/USD alla chiusura dei mercati europei a 1,0580 circa, dopo aver toccato un minimo a 1,0558.

Mercati obbligazionari eurozona incerti. Il rendimento del Bund decennale sale di 1 bp allo 0,29%, quello del BTP è stabile all'1,91% (-2 bp per il Bono spagnolo all'1,47%). Lo spread scende di 1 bp a 162.

*Per quanto riguarda i dati macroeconomici della giornata odierna segnaliamo che negli USA l'indagine JOLTS *(Job Openings and Labor Turnover Survey) segnala che le posizioni lavorative ricercate dai datori di lavoro a novembre si sono attestate a 5,522 milioni, inferiori ai 5,451 milioni di ottobre e inferiori a 5,555 milioni attesi dagli economisti. Negli Stati Uniti a novembre le scorte all'ingrosso hanno fatto segnare una crescita pari all'1%, superiore alle attese fissate su un incremento dello 0,9%. Nel mese di ottobre le scorte erano cresciute dello 0,9% su base mensile. In Francia l'Insee ha reso noto che la produzione industriale nel mese di novembre è cresciuta del 2,2% rispetto al mese precedente (consensus +0,6%), dopo la flessione dello 0,1% a ottobre.

Ottime performance nel comparto lusso al traino dei dati preliminari 2016 di Brunello Cucinelli (+4,41%) e di alcuni report positivi su Moncler (+2,02%), Luxottica (+1,48%), Salvatore Ferragamo (+0,90%). Brilla OVS (+4,42%), probabilmente favorita dalle prospettive legate all'avvio della stagione dei saldi.