Banca Carige (+5%) accelera al rialzo dopo che l'a.d. Paolo Fiorentino, a margine di un evento, ha affermato di ritenere fondate le indiscrezioni (di Repubblica, ndr) secondo cui Raffaele Mincione è salito dal 5,4 all'8 per cento nel capitale della banca ligure. L'assetto dell'azionariato potrebbe quindi subire un ribilanciamento, con il primo azionista Malacalza fermo al 20,6%, così come il secondo, Gabriele Volpi, al 9,1% circa. Sarà probabilmente quest'ultimo (insieme ai fondi) a determinare il controllo di Carige. Nell'assemblea di fine marzo Malacalza ha attaccato l'a.d. Paolo Fiorentino, mentre Mincione lo ha elogiato, nonostante il "no" ricevuto pochi giorni prima alla richiesta di entrare da subito nel cda.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)