*Banca Carige *rende noto che, a seguito della conclusione del periodo per l'esercizio del diritto di opzione a norma dell'articolo 2441, comma 2, del Codice Civile (il "Periodo di Offerta") relativo all'offerta in opzione di massime n. 49.797.699.840 azioni ordinarie Banca Carige di nuova emissione, in data 13 dicembre 2017 è scaduto il termine per esercitare il diritto di revoca ex art. 95-bis del TUF secondo quanto precisato nel Supplemento al Prospetto Informativo.

Banca Carige rende noto che non è stato esercitato alcun diritto di revoca. Pertanto a conclusione del Periodo di Offerta sono stati complessivamente esercitati n. 551.559.971 diritti di opzione *per la sottoscrizione di n. 33.093.598.260 Nuove Azioni, pari al *66,46% del totale delle Nuove Azioni offerte, per un controvalore complessivo di Euro 330.935.983.

Risultano non esercitati n. 278.401.693 diritti di opzione che danno diritto alla sottoscrizione di complessive n. 16.704.101.580 Nuove Azioni, pari al 33,54% del totale delle Nuove Azioni offerte, per un controvalore di Euro 167.041.016 (i "Diritti" e ciascuno di essi il "Diritto").

I Diritti, ai sensi dell'articolo 2441, comma 3, del Codice Civile, saranno offerti in Borsa per conto di Banca Carige tramite Equita SIM *nelle sedute del *15, 18, 19, 20 e 21 dicembre 2017, salvo chiusura anticipata (l'"Offerta in Borsa"). Nel corso della prima seduta sarà offerto l'intero quantitativo dei Diritti; nelle sedute successive saranno offerti i Diritti eventualmente non collocati nelle sedute precedenti. I Diritti potranno essere utilizzati per la sottoscrizione delle Nuove Azioni, al prezzo di Euro 0,01 cadauna, nel rapporto di n. 60 Nuove Azioni per ogni Diritto.