Euro dollaro su supporto critico. Il cambio euro dollaro ha testato a meta' seduta il supporto offerto in area 1,3750 dai minimi del 20 e del 25 marzo, sostegno che per il momento ha contenuto il ribasso. La violazione di quel livello potrebbe comportare una accelerazione ribassista verso 1,3720, 50% di ritracciamento del rialzo dai minimi di inizio febbraio, ed eventualmente fino a 1,3660. La tenuta di 1,3750 sarebbe un primo indizio positivo per l'euro che in quel caso avrebbe la possibilita' di risalire verso 1,3835, media mobile a 200 ore, e successivamente 1,3880, top del 23 marzo. Solo la rottura di questa soglia fornirebbe tuttavia un segnale di forza duraturo, cancellando il segnale negativo inviato il 20 marzo con la violazione della base del canale crescente disegnato dai minimi di inizio febbraio.

(AM)