Susanna Camusso, segretario generale della CGIL, ha affermato che se l'esecutivo non darà risposte adeguate alle problematiche legate a lavoro e politica dei redditi nella Legge di stabilità, il sindacato proclamerà lo sciopero generale.

(SF)