Chiusura positiva oggi per Generali che, dopo essersi fermato sulla parità venerdì scorso, si è spinto un po' in avanti oggi, mostrando meno maggiore debolezza relativa rispetto al Ftse Mib. Il titolo si è fermato a 15,52 euro, con un vantaggio dello 0,45% e circa 4,8 milioni di azioni scambiate, sostanzialmente in linea con la media giornaliera degli ultimi tre mesi. 

Generali ha ceduto, a Life Company Consolidation Group, Generali PanEurope, il cui contributo al risultato operativo della compagnia triestina è stato pari a circa 20 milioni nel 2016.

Generali incasserà 230 milioni di euro, a cui saranno aggiunti gli interessi maturati alla chiusura dell’operazione, e un possibile earn out da 10 milioni di euro. La società assicurativa riceverà anche 56 milioni quale rimborso di alcuni finanziamenti infragruppo.

La cessione avrà un impatto positivo sul Solvency II di circa 0,4 punti percentuali e porterà una plusvalenza netta da 56 milioni di euro.

Gli analisti di Equita SIM ricordano che la cessione rientra nell’opera di razionalizzazione prevista dal piano industriale.

Confermato sul titolo il rating "hold", con un prezzo obiettivo a 17 euro.