La British Chambers of Commerce (Bcc) lunedì ha rivisto al ribasso la sua stima di crescita dell'economia della Gran Bretagna, citando deboli consumi delle famiglie e investimenti delle aziende e prevedendo un futuro di minori entrate commerciali a causa delle incertezze derivanti dalla Brexit. L'outlook sulla crescita del Pil 2017 è stato rivisto dall'1,6% all'1,5% (lettura in linea con quella d'inizio mese della Confederation of British Industry) e dall'1,2% all'1,1% per il 2019.

(RR - www.ftaonline.com)