Pubblicate le trascrizioni dell'ultima riunione di politica monetaria del consiglio direttivo della Bce degli scorsi 13 e 14 dicembre 2017. Le minute sottolineano la soddisfazione dei membri del consiglio per il miglioramento delle condizioni macroeconomiche dell'Eurozona e del condizioni del sistema finanziario, ma ribadiscono che questo contesto dipende ancora dall'elevato grado di politica monetaria accomodante. In generale quindi l'attuale approccio monetario espansivo rimane appropriato.
A queste considerazioni è stato però aggiunto che la comunicazione della Bce dovrà evolversi gradualmente e in linea con il miglioramento dei dati economici: "Il linguaggio adottato per descrivere le varie dimensioni del ritmo della politica monetaria e la guidance per il futuro potrebbero essere rivisti già all'inizio del prossimo anno".
In altre parole se la crescita dell'Eurozona dovesse continuare a sorprendere al rialzo e si moltiplicassero e convergessero i segnali di ripresa dell'inflazione, sarebbe probabile un revisione delle attese della Bce e dunque, verosimilmente, della sua politica monetaria.

(GD - www.ftaonline.com)