Oracle ha comunicato martedì i dettagli di un'emissione obbligazionaria per una raccolta complessiva di 10 miliardi di dollari, tra le maggiori quest'anno per la Corporate America, insieme a quelle di pari entità realizzate da At&t e Apple. L'offerta, che dovrebbe essere ultimata giovedì 9 novembre, comprende 1,25 miliardi di dollari di titoli con rendimento al 2,625% e scadenza al 2023, 2 miliardi al 2,950% e 2024, 2,75 miliardi al 3,250% e 2027, 1,75 miliardi al 3,800% e 2037 e 2,25 miliardi al 4,000% e 2047. Oracle aveva chiuso in progresso dello 0,20% martedì al Nyse, per poi scambiare in flessione di circa mezzo punto percentuale nel mercato esteso.

(RR - www.ftaonline.com)