Oro stabile in una zona di congestione. Il metallo giallo continua a muoversi all'interno di un "flag", figura contenuta all'interno di un canale (due linee parallele) con inclinazione contraria al movimento che lo precede (il rialzo partito a dicembre). La rottura del lato alto del canale moderatamente ribassista, a 1360 circa, confermerebbe di essere in presenza di una pausa nell'ambito di una tendenza crescente più complessa. Il "flag" spesso si colloca a metà circa di un movimento: al di sopra di area 1360 quindi target in area a 1375 dollari, massimi del 2016. Oltre questo riferimento possibile allungo fino a 1435 circa a contatto con il lato superiore di un canale che contiene l'intero movimento ascendente partito a fine 2016. Sotto 1300, base della figura e punto di passaggio della media mobile a 100 giorni, possibile ritorni in area 1260. All'interno della fase correttiva possiamo poi individuare un primo ostacolo a 1330, linea che scende dai massimi di febbraio, superata la quale i prezzi potrebbero attaccare la resistenza intermedia successiva a 1340 dollari.

(CC - www.ftaonline.com)