Unicredit è rimbalzato con forza dal test il 14 e 15 marzodella base del canale crescente disegnato dai minimi di novembre 2016, passantea 16,65 euro. Il superamento venerdì di area 17, media mobile a 100 giorni (grazie anche a Exane che migliora il giudizio da neutral a outperform e incrementa il target da 18,40 a 20,00 euro),apre la strada al raggiungimento di 17,62 e di 18,15. Solo la violazione decisa16,65 farebbe temere nuovi ribassi con obiettivi a 15,47, minimo del 2 gennaio,e a 13,99, gap del 24 aprile 2017.

(AM - www.ftaonline.com)