Constringere la Fed ad impostare la propria politica monetaria sulla base di regole troppo rigide potrebbe portare a compiere "grandi errori". Lo ha affermato questo pomeriggio Eric Rosengren, presidente della Fed di Boston, il quale riconosce comunque l'importanza di seguire linee guida e benckmark per la definizione della politica monetaria. Le regole non sempre considerano tutte le opzioni politiche di cui una banca centrale potrebbe aver bisogno e non necessariamente si adattano alle variazioni dei dati economici chiave.

(CC - www.ftaonline.com)