ERG (+2,34%) resiste sopra il minimo del 23 marzo a 18,70 circa senza riuscire tuttavia a ricoprire il gap lasciato aperto l'11 aprile a 19,78 euro. Questo vuoto dovrà essere rapidamente colmato per scongiurare ulteriori ripiegamenti verso 17,66, media mobile a 50 giorni. Sotto 18,57 rischio invece di discesa verso le ex resistenze in area 17. Oltre 20,34 possibile prolungamento del rialzo verso i record del 2006 a 23,20 circa.

(CC - www.ftaonline.com)