Debole Telecom Italia (-0,4% a 0,85 euro, dopo il +12% accumulato nelle due sedute precedenti in scia all'ingresso di Cdp con quota fino al 5%) nell'ultimo giorno utile per la presentazione delle liste per il cda in vista dell'assemblea del 4 maggio. Inoltre oggi il board si riunisce per decidere eventuali azioni contro la decisione dei sindaci di integrare l'ordine del giorno all'assemblea del 24 aprile secondo quanto richiesto dal fondo Elliott: il presidente Bernabè potrebbe proporre l'inammissibilità del voto relativo a revoca e nomina dei nuovi amministratori. Intanto Equita conferma la raccomandazione buy e il target a 1,02 euro.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)