Telecom Italia (+3%) accelera al rialzo dopo l'incontro tra l'a.d. Amos Genish e il ministro per lo sviluppo economico Carlo Calenda. Il manager ha presentato al ministro il piano per la separazione della rete: il progetto sarà discusso nel cda del 6 marzo in cui verranno approvati i conti 2017 e il piano industriale 2018-2020. Genish ha confermato le più recenti indiscrezioni secondo cui, almeno inizialmente, la newco sarà controllata al 100% da Telecom.

Il manager ha anche accennato alla governance che "sarà il punto più avanzato per quello che riguarda la parità di accesso": i rumors avevano riferito dell'ipotesi di inserimento nel cda della newco di un membro nominato dall'AgCom con speciali deleghe a garanzia di investimenti e raggiungimento degli obiettivi di copertura a banda ultralarga.

Calenda è apparso soddisfatto del progetto e ha parlato di feedback molto positivo da parte sua. Sull'ipotesi di quotazione della società della rete il ministro non si è sbilanciato, affermando che al momento l'operazione è alle fasi preliminari.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)