La settimana si è chiusa bene per Unicredit che ha guadagnato terreno per la terza seduta consecutiva, salendo in controtendenza rispetto al mercato. Il titolo, che ha messo a segno la seconda migliore performance tra le blue chips, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un rialzo di circa un punto e mezzo percentuale, quest'oggi si è fermato a 16,91 euro, con un vantaggio dell'1,93% e oltre 20 milioni di azioni scambiate, al di sopra della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 14 milioni di pezzi.
Unicredit quest'oggi è stato sostenuto anche dal giudizio positivo di Mediobanca Securities, i cui analisti hanno ribadito la raccomandazione "outperform" sul titolo, con un prezzo obiettivo a 22 euro, all'indomani dei conti trimestrali. Unicredit resta la banca preferita nel panorama europeo e gli analisti quest'oggi hanno posto l'accento sul miglioramento della qualità dell'attivo oltre le previsioni, ribadendo le loro previsioni di payout ratio del 65% oltre il consenso.