L'Università del Michigan ha reso noto che nel mese di dicembre il dato finale relativo alla fiducia dei consumatori da essa elaborato si è attestato a 95,9 punti, in calo rispetto ai 96,8 punti dell'indicazione preliminare e in ribasso in confronto ai 98,5 punti della versione definitiva di novembre. 

Il dato diffuso oggi ha deluso le attese del mercato che puntava ad una rilevazione pari a 97,1 punti.