La Borsa di New York ha chiuso la seduta in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,03%, l'S&P 500 lo 0,14% e il Nasdaq Composite lo 0,32%.
Tra i titoli in evidenza Apple +0,82%. La capitalizzazione del grupo di Cupertino ha superato i 900 miliardi di dollari.
Snap -14,62%. La società proprietaria del servizio di messaggistica Snapchat ha annunciato una trimestrale deludente. In particolare gli utenti sono cresciuti meno del previsto. La cinese Tencent Holdings ha acquistato 145,8 milioni di azioni ordinarie (il 12% del capitale) di Snap.
MGM Resorts +5,12%. La catena di hotel-casinò ha registrato nel terzo trimestre un incremento del giro d'affari superiore alle attese.
Sears Holdings -6%. Il gruppo della grande distribuzione ha chiuso il terzo trimestre con vendite a perimetro costante in calo del 15,3%. Gli analisti avevano previsto una diminuzione più contenuta (-6,2%).
Wendy's -1,63%. La catena di fast-food ha presentato una trimestrale inferiore alle attese. Nel terzo trimestre l'utile per azione adjusted si è attestato a 0,09 dollari su ricavi per 308 milioni. Gli analisti avevano previsto un Eps a 0,12 dollari su ricavi per 310 milioni.
Digital Ally +25%. Il gruppo specializzato in soluzioni video sta esplorando diverse opzioni strategiche, inclusa una possibile vendita della società.
Zynga +4,36%. Il produttore di videogame per piattaforme social ha archiviato il terzo trimestre con un giro d'affari superiore alle attese. In linea l'Eps.
Chevron -0,47%. Il petrolio sul mercato Nymex ha lasciato sul terreno lo 0,68% a 56,81 dollari al barile.
Time Warner -6,74%. Secondo indiscrezioni, il Dipartimento di giustizia americano avrebbe richiesto ad AT&T (+1,12%) la cessione di Turner Broadcasting, casa madre della CNN o della rete televisiva satellitare DirecTV per approvare il progetto di fusione tra il gigante media ed il colosso delle telecomunicazioni.