Abercrombie & Fitch

RSS

Abercrombie & Fitch, società specializzata nel settore della moda

La società statunitense Abercrombie & Fitch Co., leader nel settore della moda, è stata fondata il 4 giugno 1892 da David T. Abercrombie ed Ezra Fitch ed ha mosso i primi passi sul mercato come fornitrice di materiale d’abbigliamento, per lo più sportivo ed escursionistico.
Fin dal principio la potenzialità del gruppo è stata colta da diverse realtà finanziarie che, dagli anni ’60, si contesero la proprietà aziendale. Nel 1988 l'acquisto da parte di The Limited ha posto la casa di moda sotto la direzione del Presidente ed Amministratore delegato Michael F. Jeffries, attualmente in carica.

La presenza di Abercrombie sul territorio

Presente in quattro continenti, dal 1892 il primo negozio del gruppo Abercrombie & Fitch è collocato a Manhattan (NYC), seguito da punti vendita di altrettanta importanza dislocati negli Stati Uniti (oltre 3000 negozi) e in Canada (Toronto, Etobicoke, Edmonton, Calgary), in 9 nazioni d’Europa (Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Paesi Bassi, Spagna ed UK) e in Asia (Giappone, Singapore, Hong Kong, Corea del Sud).

La storia presente e passata

Il gruppo Abercrombie & Fitch racchiude al suo interno differenti realtà, quali Abercrombie Kids, Hollister Co. e Gilly Hicks.
Seppur legato ad una fama d’ultima tendenza, la società ha vestito fin dagli albori celebri glorie del passato: tra queste, Teddy Roosevelt, Greta Garbo e Katharine Hepburn, Ernest Hemingway, John F. Kennedy e Dwight Eisenhower.

I principali dati finanziari di Abercrombie

La società statunitense ha sede principale a New Albany, in Ohio.
Quotata sul listino di New York, ha chiuso l’anno fiscale 2013 (al 1 febbraio 2014) con ricavi per 4,116 miliardi, in diminuzione rispetto ai 4,51 miliardi del febbraio 2013, con utili d’esercizio passati rispettivamente da 374,23 mld a 80.82 mld.

Per maggiori informazioni: ABERCROMBIE&FITCH


Wall Street sosta ai box, retailers brindano con rialzi da urlo

Nyse, Abercrombie & Fitch in rally sul Big Board. Azionisti Foot Locker fanno festa. Nasdaq, azioni Shoe Carnival spiccano il volo. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street sosta ai box, retailers brindano con rialzi da urlo







Buy&Sell: promossi e bocciati dagli analisti

Pizzico di ottimismo a Wall Street. I rating degli analisti

Buy&Sell: promossi e bocciati dagli analisti

Wall Street torna al rialzo: inizia il simposio di Jackson Hole

Ripartono gli acquisti sulla piazza azionaria americana dopo alcune buone indicazioni macro e notizie positive dal fronte societario. I titoli da seguire.

Wall Street torna al rialzo: inizia il simposio di Jackson Hole

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Piazza Affari ancora al sicuro per ora. Spunti attesi domani

Il Ftse Mib continua a mantenersi al di sopra dei supporti, lasciando intatte le possibilità di un recupero. I market movers di domani.

Piazza Affari ancora al sicuro per ora. Spunti attesi domani

Non solo Jackson Hole: tanti i driver dei mercati nel breve

L'appuntamento chiave della settimana è per venerdì quando ci saranno i discorsi di Yellen e Draghi, ma le prossime giornate saranno scandite anche da altri marker movers.

Non solo Jackson Hole: tanti i driver dei mercati nel breve

Wall Street con pinne e occhiali, vietati i tuffi a bomba

Dow Jones: bene Visa e Nike, in lettera Wal-Mart e Johnson & Johnson. Nyse, azioni Abercrombie & Fitch in caduta libera. Settore retail in difficoltà sul Big Board. Pepsico, conto alla rovescia per la trimestrale. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street con pinne e occhiali, vietati i tuffi a bomba

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

I titoli e i temi che potrebbero contribuire ad animare la sessione odierna sui mercati finanziari internazionali.

Borsa e Finanza: Titoli e temi in movimento

Rialzo di nuovo in pausa: l'importante è non indugiare troppo

Il Ftse Mib non è riuscito ad allungare oltre i 21.500 punti, senza tuttavia subire ripiegamenti rilevanti. Cosa potrà accadere domani?

Rialzo di nuovo in pausa: l'importante è non indugiare troppo
apk