• Milano
    • New York
    • Tokyo
  • PETROLIO
  • GAS NATURALE
  • ORO
  • NIKKEI
  • SP500

Banca Monte Paschi Siena

RSS

MPS, Banca Monte dei Paschi di Siena

Espandi

MPS, Monte dei Paschi di Siena S.p.A., è una tra le più antiche banche italiane, nata come Monte di Pietà. Il gruppo è attivo nella contrattazione e gestione dei tradizionali servizi bancari, occupandosi di servizi inerenti all'ambito assicurativo e di gestione patrimoniale ed offrendo servizi in materia di Private banking. L'istituto è inoltre presente nel ramo della finanza d'impresa, con servizi di consulenza finanziaria e di project finance.

Ultimo Aggiornamento:03/07/2014

ANAGRAFICA SOCIETA’
Nome societàBANCA MONTE PASCHI SIENA
PaeseItalia
MercatoFTSE MIB
SettoreBANCHE
Codice AlfaBMPS
Codice IsinIT0001334587
Codice ReutersBMPS.MI
Sito web societàLink
Telefono+390577294111
Fax+390577294017
Sito web InvestorLink
E-mail Investoralessandro.santoni@banca.mps.it
Indirizzo societàPiazza Salimbeni 3, 53100 Siena
Società revisioneRECONTA, ERNST & YOUNG
SINTESI TITOLO
Azioni in circolazione116.815.397
Capitale Sociale7.484.508.171
Tipo TitoloAzioni ordinarie
Valore nominale€ 0
Data di collocamenton.d.
Prezzo di collocamenton.d.
Ultimo dividendo€ 0.0245
Tipo dividendoOrdinario
Data pagamento26/05/2011
Ultima raccomandazione20/01/2015
EmittenteDEUTSCHE BANK
RaccomandazioneHold
Target Price€ 1.00
Andamento rating
 

CDA CONSIGLIERI
Profumo Alessandro Stefano Maria
Turchi Marco
Campaini Turiddu
Viola Fabrizio
Dringoli Angelo
Corsa Pietro Giovanni
Groppi Tania
De Martini Paola
Aleotti Alberto Giovanni
Bernard Beatrice
Gorgoni Lorenzo

COLLEGIO SINDACALE
Salvadori Paolo
Gasperini Signorini Claudio
Serpi Paola
Andreadis Stefano
Michelotti Franco

AZIONARIATO
Aleotti Alberto4 %
Fondazione MPS37.56 %
JP Morgan Chase & Co2.52 %
Unicoop Firenze Scarl2.72 %
AXA Sa2.05 %

SINTESI DI BILANCIO
31/12/2013 Variaz. % 31/12/2012
Margine Gestione Finanziaria 3.951,60 -11,45% 4.462,40
Utile (Perdita) Netto del Gruppo -1.438,90 -54,58% -3.168,20
Crediti Verso la Clientela 131.218,00 -7,60% 142.015,00
Sofferenze Lorde 8.880,00 21,66% 7.299,00
Massa Amministrata 199.106,00 -9,04% 218.886,00
Patrimonio netto 6.163,40 -3,63% 6.395,80
Raccolta da Clientela 233.360,00 -6,60% 249.846,00
La Fed innervosisce gli investitori e scattano le vendite

La Fed innervosisce gli investitori e scattano le vendite

In rosso anche Piazza Affari dove spicca il crollo di Banca MPS, ma perdono quota anche gli altri bancari. Acquisti su STM, Telecom Italia, Ferragamo e Finmeccanica.

Giornata all’insegna delle vendite quest’oggi per le Borse asiatiche che hanno perso terreno sulla scia del ribasso accusato ieri da Wall Street. L’indice [...]

Piazza Affari sale con i bancari. Ma Carige soffrePiazza Affari sale con i bancari. Ma Carige soffre

Piazza Affari recupera, con un settore bancario che resta effervescente mentre in europa si evidenzia quello farmaceutico. Ma se il settore del credito viaggia bene, non tutti i suoi componenti, oggi, possono sorridere.

Il lavoro Usa aiuta (poco) Piazza AffariIl lavoro Usa aiuta (poco) Piazza Affari

E’ stato accolto piuttosto bene il dato Usa sul lavoro, un dato che arriva fortunatamente a salvare la situazione di una Piazza Affari che già dalle prime battute era partita in negativo. Dato apparentemente buono per la disoccupazione, un po' meno per la retribuzione media.

Il FtseMib archivia area 18.500Il FtseMib archivia area 18.500

Il corposo rialzo di oltre 3 punti percentuali delineatosi ieri, ha consentito all'indice domestico di assestarsi al di sopra di area 18.500 punti.

Piazza Affari: attenti ai bancari. Le strategie suggeritePiazza Affari: attenti ai bancari. Le strategie suggerite

Prevedibile prese di profitto e volatilità dopo lo spettacolare risultato di ieri, presa di profitto che è risultato di più di un fattore. Intanto Piazza Affari ondeggia tra una partenza in perdita e un ritorno (breve) in territorio positivo.

Prepariamoci a un mercato per esperti ed opportunistiPrepariamoci a un mercato per esperti ed opportunisti

Volatilità ed incertezza elementi che sono stati protagonisti già dai primi giorni. In particolare sulla seconda si è visto il peggio proprio in questa settimana d’apertura, paradossalmente non aiutata dall’atmosfera festiva, visti i numeri negativi particolarmente pesanti.

FtseMib: ma quale rimbalzo!!FtseMib: ma quale rimbalzo!!

Fallimentare tentativo di reazione dell'indice FtseMib il quale brucia sul finale, buona parte di quel rialzo che, nel giorno dell'Epifania del Signore, ha spinto le quotazioni sino al test dell'importante area 18.500 punti. La situazione si complica ed area 18.000 punti è (nuovamente) sempre più vicina.