Credito Valtellinese

RSS

Credito Valtellinese, altrimenti conosciuto come Creval

Credito Valtellinese, conosciuto come Creval, è un Gruppo bancario italiano, appartenente alle Banche Popolari.


Grafico interattivo MIL:CVAL offerto da TradingView

Credito Valtellinese, altrimenti conosciuto come Creval

Il Gruppo Credito Valtellinese è un istituto bancario popolare italiano, che offre una gamma di servizi e prodotti bancari dedicati ai privati e alle imprese, dal servizio più semplice di banking, al campo dei finanziamenti, investimenti, prodotti assicurativi e al servizio estero.

La storia della banca

Le origini dell'istituto di credito risalgono a Sondrio, nel 1908, quando un gruppo di finanziatori, formato da 60 soci, costituì la Banca Piccolo Credito Valtellinese, società anonima cooperativa a capitale illimitato. La stessa si proponeva di svolgere servizi rivolti allo sviluppo dell'economia locale, rilasciando crediti anche a coloro ai quali fino ad allora erano stati negati (agricoltori, lavoratori, commercianti e operai).

Le acquisizioni e lo sbarco in Borsa del Credito Valtellinese

La piccola banca ha operato fino al 1980 a livello territoriale, avvalendosi di 19 filiali.
Nel 1981 la Banca Piccolo Credito Valtellinese fa il suo debutto in Borsa, quotandosi al Mercato Ristretto.
Nel 1983, a seguito di una revisione organizzativa e strutturale, la banca incomincia ad espandersi sul territorio nazionale tramite una serie di acquisizioni, tra le quali spicca, nel 1996, quella del Credito Artigiano, seguita, nel 1997, dalla Banca Popolare di Rho per poi proseguire sul territorio siciliano con la Banca Popolare Santa Venera di Acireale, Banca Regionale Sant'Angelo, Cassa San Giacomo di Caltagirone; queste ultime, attraverso una fusione avvenuta nel 2002, verrano unite nel Credito Siciliano.

Il Gruppo Credito Valtellinese è formato da diverse banche sparse sul territorio nazionale e da società fornitrici di servizi. L'attività del gruppo è suddivisa in tre settori:

  • Mercato: composto dalle banche Credito Valtellinese, Credito Siciliano e Carifano
  • Finanza Specializzata: composta da società e banche quali Global Broker, Aperta Fiduciaria, Global Assicurazioni, Creset Servizi Territoriali, Mediocreval e Finanziaria San Giacomo
  • Corporate Center: Stelline servizi Immobiliari e Bankadati.

I principali dati finanziari del Credito Valtellinese

Il gruppo bancario Credito Valtellinese ha la sede principale a Sondrio, in Piazza Quadrivio, 8 ed annovera 544 agenzie sparse sul territorio nazionale, con circa 4.362 dipendenti.
Creval è quotata alla Borsa Valori di Milano, nel segmento MTA, con il simbolo CVAL ed ha chiuso l'esercizio relativo all'anno 2013 nuovamente in profitto, a 12 milioni di euro, in deciso miglioramento rispetto alla perdita del 2012 pari a 322,44 milioni di euro, dovuta in parte alle rettifiche sull'avviamento (circa 302 milioni).

Per maggiori informazioni: CREVAL

Nome società CREDITO VALTELLINESE
Paese Italia
Mercato FTSE ITALIA MID CAP
Settore BANCHE
Codice Alfa CVAL
Codice Isin IT0000064516
Codice Reuters PCVI.MI
Sito web società Link
Telefono +390342522111
Fax +390342522700
Sito web Investor Link
E-mail Investor E-mail
Indirizzo società Piazza Quadrivio, 8 23100 Sondrio
Società revisione KPMG S.p.A.
Azioni in circolazione 1.108.872.369
Capitale Sociale 1.846.816.830
Tipo Titolo Azioni ordinarie
Valore nominale € 0
Data di collocamento n.d.
Prezzo di collocamento n.d.
Ultimo dividendo € 0.0300
Tipo dividendo Ordinario
Data pagamento 25/05/2016
Ultima raccomandazione 24/01/2017
Emittente EQUITA SIM
Raccomandazione Buy
Target Price € 0.47
Andamento rating
 
De Censi Giovanni
Fiordi Miro
Bruno Tolomei Frigerio Isabella
Scarallo Paolo
Giudici Paolo Stefano
Ribolla Alberto
Borroni Mariarosa
Colombo Michele
Gritti Gionni
Cogliati Gabriele
Ferrari Flavio
Beccalli Elena
Galbiati Maria Elena
Mevio Tiziana
Sciumè Alberto
Franceschi Luca Francesco
Garavaglia Angelo
Sangiorgio Giorgio
Della Cagnoletta Edoardo
Pedranzini Giuliana
31/12/2015 Variaz. % 31/12/2014
Margine Gestione Finanziaria 821,80 -5,30 % 867,80
Utile (Perdita) Netto del Gruppo 118,20 -136,37 % -325,00
Crediti Verso la Clientela 19.049,70 0,24 % 19.004,80
Sofferenze Lorde 2.811,20 12,30 % 2.503,40
Massa Amministrata 26.393,50 -6,33 % 28.177,90
Patrimonio netto 2.187,70 8,06 % 2.024,50
Raccolta da Clientela 21.694,90 4,58 % 20.745,50
Ultimo Aggiornamento: 03/07/2016







Bper: possibile interesse per CreVal

Secondo l'inserto economico settimanale del Corriere della Sera, Bper Banca (-0,8%), subito dopo l'acquisizione di CariFerrara (la quarta good bank), potrebbe puntare a un'integrazione con Credito Valtellinese (+1,7%), operazione che darebbe vita alla sesta banca d'Italia.

Bper: possibile interesse per CreVal

Creval, occhi ancora puntati sul dossier sulla fusione

Credito Valtellinese in rosso a Milano dopo il balzo di ieri: l'azione torna a 45,97 centesimi e accumula uno svantaggio del 3,42% sul riferimento.

Creval, occhi ancora puntati sul dossier sulla fusione

Borsa italiana positiva: FTSE Mib +0,32%. Bene CreVal e lusso

Borsa italiana positiva: FTSE Mib +0,32%.

Borsa italiana positiva: FTSE Mib +0,32%. Bene CreVal e lusso

Piazza Affari: poche occasioni d'acquisto. I titoli in watchlist

Nel breve il Ftse Mib potrebbe muoversi in laterale, ma sarà importante monitorare la tenuta di alcuni supporti chiave. L'analisi e le indicazioni operative di Enrico Malverti.

Piazza Affari: poche occasioni d'acquisto. I titoli in watchlist

Piazza Affari in parità: Ftse Mib -0,02%. Acquisti su lusso e CreVal, deboli Mediaset e Saras

Piazza Affari in parità: Ftse Mib -0,02%.

Piazza Affari in parità: Ftse Mib -0,02%. Acquisti su lusso e CreVal, deboli Mediaset e Saras

Credito Valtellinese sceglie advisor integrazione, attesa volatilità

Il cda di Credito Valtellinese ieri ha individuato Mediobanca ed Equita "quali advisor finanziari della Banca per l'analisi e le valutazioni in relazione a potenziali possibili opzioni strategiche per l'evoluzione del Gruppo".

Credito Valtellinese sceglie advisor integrazione, attesa volatilità

L'Angolo del Trader

Si e' messa in luce martedi' Unicredit dopo che Martyn Hole, equity investment director di Capital Group (primo azionista della banca con il 6,7%), durante una presentazione a Milano ha dichiarato che la società americana (1400 miliardi di dollari in gestione) ha investito in UniCredit in virtu' delle prospettive di rilancio supportate dal cambio di management avvenuto con l'arrivo di Jean Pierre Mustier a luglio: Capital Group risulta infatti azionista da meta' agosto.

L'Angolo del Trader

Industria e Innovazione chiede un rinvio dell'udienza al Tribunale di Milano

Facendo seguito ai precedenti comunicati stampa del 19 e 20 dicembre 2016 e del 10 gennaio 2017, si comunica che, all'udienza collegiale del 12 gennaio 2017, Industria e Innovazione congiuntamente al Pubblico Ministero ha richiesto al Tribunale di Milano di differire ad altra udienza, auspicabilmente successiva al prossimo 15 febbraio 2017, la verifica della sussistenza dei presupposti di cui all' art.

Industria e Innovazione chiede un rinvio dell'udienza al Tribunale di Milano
apk