E’ stato fantastico scoprire che un giornalista zombie era riuscito a resuscitare un politico zombie, seguito da ben oltre nove milioni di zombies i quali hanno scoperto che la crisi è tutta colpa della luna!

Il buon William Shakespeare amava ricordare che talvolta é tutta colpa della luna, quando si avvicina troppo alla terra fa impazzire tutti.
”E’ stata una crisi internazionale curata molto male dal governo dei professori perche’ si e’ scatenata una tempesta perfetta, come il fenomeno dell’acqua alta a Venezia”, spiega Silvio Berlusconi a Servizio Pubblico, in merito alle responsabilita’ sulla crisi dell’esecutivo tecnico.
Passi per la tempesta perfetta, di cui non ho il copyright ma qui arriva il bello…
(…) ”bisogna che tutti insieme i fenomeni si concentrino. Questi sono la luna, il vento forte di scirocco, la pressione atmosferica e viene l’acqua alta”. Santoro interviene: “Se ci metti Monti poi e’ il diluvio universale…”. E Berlusconi sorridendo: “Santoro ha anticipato con una battuta il mio finale”. E di rimando il conduttore: “Lei come Noe’ – sbagliandosi con Mose’ – sulla barca…”.
Carino no, almeno riesci a comprendere perchè i ristoranti di Venezia e mezza Italia erano sempre pieni come le austostrade che li servivano, nonostante l’acqua alta, l’alta e la bassa marea che in certi oceani cerebrali sale e scende a seconda della luna.
Ridiamoci sopra, tanto prima e poi il diluvio universale finirà, basta non finire sull’arca di un Noè nostrano, chiunque esso sia.