FTSEMIB INDEX

Il FTSE Mib ieri si è mantenuto a fatica sopra la soglia psicologica dei 19mila punti, dopo che nella seduta di mercoledì le quotazioni avevano stornato al di sotto del livello tecnico a 19.180 punti. A favorire il movimento è stata la creazione di un supporto dinamico ottenuto con i minimi crescenti intraday, la quale ha evitato ribassi più consistenti in direzione della trendline discendente che unisce i top del 27 gennaio e 3 febbraio, rotta al rialzo il 13 febbraio e non ancora pullbackata. In questo quadro, acquisti in area 18.960-19.000 punti avrebbero target intermedio a 19.180 e successivo a 19.500 punti, con stop a 18.775 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long a 19.960 punti, con stop a 18.775 punti, hanno target a 19.180 e 19.500 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short a 19.200 punti, con stop a 19.330 punti, hanno target a 18.800 e 18.400 punti.

EUROSTOXX 50

Seduta debole ieri per l’Eurostoxx 50, dopo un primo segnale di stanchezza generato in apertura con la rottura del supporto statico a 3.315 punti. Per il resto della giornata borsistica le quotazioni si sono mantenute all’interno dello stretto trading range compreso fra questo livello e il supporto a 3.300 punti, livello di convergenza con il supporto di matrice dinamica ottenuto con i minimi del 13 febbraio e di ieri. La presenza della trendline appena descritta potrebbe favorire movimenti di recupero del basket nel corso della seduta odierna, con eventuali allunghi in tal senso che dovrebbero incontrare un primo ostacolo a 3.320 e successivo a 3.335 punti.