Close

Corso Online di Trading Professionale con Alessandro Aldrovandi

MULTIDAY:

INTRADAY

8 strategie per dominare i mercati

Il corso di trading è composto da 8 lezioni della durata di 90 minuti e ti servirà per imparare da un grande trader italiano, le migliori strategie per fare trading su diversi orizzonti temporali.

Consulta qui di seguito, il dettaglio del programma del corso.

Il Volume Profile per sfruttare i movimenti esplosivi di prezzo

Da sempre i volumi scambiati sul mercato sono considerati uno degli elementi fondamentali da osservare nel trading. Ma non esistono solo quelli che tradizionalmente vengono posizionati sotto il grafico dei prezzi. Una particolare tipologia di volumi, infatti, è quella che si basa sulle quantità negoziate per ciascun livello di prezzo scambiato durante una seduta di Borsa. L'individuazione di alcune caratteristiche configurazioni a forma di "campana" di questo indicatore permette di distinguere con maggiore chiarezza le fasi direzionali da quelle di congestione. 

Lezione n°1 

Lezione n°2 

I grafici di prezzo "non tradizionali": N-tick, N-volume e N-range

Verranno illustrate nel dettaglio le caratteristiche delle rappresentazioni grafiche basate sui tick, sui volumi e sui range. In particolare, si mostreranno i vantaggi e le criticità rispetto all'uso classico dei time frame, sia tramite l'utilizzo di strategie discrezionali che quantitative. Infine, si cercherà di individuare il miglior settaggio nelle varie tipologie di grafici per i principali strumenti finanziari. 

Lezione n°3 

L'indicatore Repulse e De Mark per individuare la forza del trend

Il Repulse misura la spinta rialzista e ribassista contenuta in ogni candela. Si tratta di un oscillatore complementare che non è associato all'evoluzione delle quotazioni, ma preferisce apportare informazioni molto preziose sul comportamento emozionale e sulla fiducia degli operatori, soprattutto quando si è in presenza di divergenze o un aumento/diminuzione di volumi. L'indicatore di De Mark, invece, pur avendo gli stessi scopi del Repulse, è più adatto ai movimenti di brevissimo (scalping) da settare sui grafici a N-Tick. 

Strategie con il Supertrend: AverageST, DoubleST e Supervolume

Lezione n°4 

L'utilizzo di questo oscillatore basato sull'average true range sta fornendo ottimi risultati da alcuni anni sui diversi mercati finanziari. Verrà descritto l'algoritmo, esaminata l'efficacia sui vari time frame e valutati i principali vantaggi e le eventuali criticità operative. Inoltre si implementeranno sia strategie discrezionali che quantitative, mostrando i relativi risultati, anche in combinazione con altri indicatori/oscillatori. 

Verrà presentato un modello previsionale per operare sull'indice e le azioni della Borsa italiana basato sulla stagionalità dei prezzi. Grazie allo studio di particolari movimenti ripetitivi e ricorrenti, potrà diventare più semplice individuare i trend di mercato. Si tratta di analisi statistiche, effettuate su uno storico decennale, che hanno come scopo l'individuazione delle direzionalità long e short più frequenti, la loro profittabilità e variabilità, nonché attribuire un grado di affidabilità, durante le unità fondamentali di tempo del calendario solare: mesi, settimane e giorni. 

Lezione n°5 

Il trading statistico sul mercato italiano 

L'applicazione del trading statistico trova un valido riscontro anche nell'operatività sui mercati internazionali, dall'azionario all'obbligazionario, dalle commodities alle valute. Anche in questo caso si studierà il comportamento (bias) irrazionale dei vari asset durante le finestre temporali predefinite (mesi, settimane e giorni), con l'obiettivo di trovare indicatori scientificamente validi dal punto di vista probabilistico per fare trading con successo nel futuro. Inoltre, grazie all'analisi delle correlazione dei mercati, sarà possibile osservare come il rischio degli investimenti si riduca drasticamente per i portafogli costruiti con tale modalità.

Lezione n°6 

Le strategie Bias sulle Borse internazionali  

Strategie e statistiche sull’operatività in Gap 

La teoria classica sostiene che tutti i Gap, prima o poi, vengono chiusi. Questa affermazione è assolutamente veritiera, ma è proprio il "prima o poi" che fa la differenza nel trading di successo. Pertanto, verranno illustrate le analisi effettuate sull'indice e le azioni del mercato italiano per orientarsi sul comportamento dei prezzi rispetto ai vari tipi di Gap (up e down) sia nel caso di reverse intraday che di continuazione multiday. 

Lezione n°7 

I "Grid system" sul Forex

Le strategie di trading a "griglia" sono particolarmente adatti per il mercato valutario nelle fasi di congestione, anche se non mancano le opportunità per trarne profitto durante i movimenti direzionali, purchè si costruiscano adeguati portafogli valutari non sintetici. La tecnica operativa può essere effettuata sia manualmente che tramite trading system e non richiede necessariamente l'applicazione dello stop loss in quanto la posizione il money management è basato sull'hedging. 

Lezione n°8 

Il relatore responsabile del corso di trading

Alessandro Aldrovandi, dal 2002 è un trader libero professionista che si dedica esclusivamente alla negoziazione per conto proprio di futures italiani ed esteri, con strategie discrezionali e quantitative. 


E' stato più volte relatore nei principali convegni dedicati alla finanza e agli investimenti e inoltre è autore di “Trading intraday sul Future S&P/MIB” (Experta, 2004), “Il trading con la Tick Distribution” (Tradinglibrary, 2009) ed è coautore della “Guida Forex 2012” (Editrice Le Fonti, 2011). 


Interviene spesso nelle più importanti trasmissioni finanziarie televisive e pubblica articoli sulle più prestigiose testate giornalistiche, tra cui le newsletter di ITForum e Trend-Online. Offre servizi di consulenza generica, diffonde le proprie analisi tramite il sito www.strategieditrading.it e, con cadenza settimanale, effettua sessioni di trading dal vivo in videoconferenza. 



Il "Corso di Trading Online Professionale con Alessandro Aldrovandi",  e' un prodotto editoriale di Trend-Online, 

coperto e tutelato dalle leggi internazionali sul copyright. 

La proprietà intellettuale del "Corso di Trading Online Professionale con Alessandro Aldrovandi" è di 

MEDIALABS S.R.L.S. Via G. Di Vittorio, 18/b 10095 – Grugliasco, P.IVA IT11548210019


La campagna è limitata e dedicata ai lettori del sito Trend-Online.com. Ogni utilizzo al di fuori del predetto canale, è assolutamente vietato e perseguibile secondo le vigenti leggi a tutela del diritto d'autore.


Copyright © 2000-2017. Tutti i diritti riservati.