Piazza Affari in ascesa: Ftse Mib +0,56%.

*Il Ftse Mib segna +0,56%, il Ftse Italia All-Share +0,51%, il Ftse Italia Mid Cap +0,19%, il Ftse Italia Star +0,06%.

Mercati azionari europei in ordine sparso:* DAX +1%, FTSE 100 -0,4%, CAC 40 +0,3%, IBEX 35 -0,3%.

*Wall Street positiva in avvio: *S&P 500 +0,3%, Nasdaq Composite +0,2%, Dow Jones Industrial +0,3%.

*Settore auto in ottima forma: l'indice EURO STOXX Automobiles & Parts segna +2,2%. *Molto bene Daimler (+3,8%) con Goldman Sachs che ha alzato il rating sul titolo del gruppo tedesco a buy da neutral. Nuovi massimi storici a Milano per Ferrari (+1,3%) e FCA (+4,8% a 13,75 euro), su cui Barclays ha migliorato la raccomandazione da equalweight a overweight e incrementato il target price da 13 a 18 euro. Gran denaro su Sogefi (+7,3%).

Mediaset (+2% a 3,11 euro) guadagna terreno grazie al report di Banca Akros (raccomandazione migliorata ad accumulate, target a 3,70 euro) e alle indiscrezioni di ieri di Bloomberg, secondo cui Vivendi potrebbe proporre al gruppo di Cologno Monzese di entrare nel joint venture tra le controllate Canal+ e Telecom Italia finalizzata a contrastare Netflix e le altre piattaforme digitali. Secondo Bloomberg, Mediaset entrerebbe nella jv mediante conferimento di Mediaset Premium e Vivendi cederebbe integralmente o parzialmente il 25,7% che ha in Mediaset, chiudendo il conflitto legale aperto un anno fa.

Positivi i petroliferi Eni (+0,8%), Saipem (+2%), Tenaris (+0,7%), Saras (+2,1%), in scia al recupero del greggio che tocca nuovi massimi di periodo. Il future novembre sul Brent segna 54 $/barile (massimo da maggio), il future ottobre sul WTI segna 49,10 $/barile (massimo da inizio agosto).