Gaetano Evangelista

RSS

AGE Italia è una delle realtà più antiche nel campo del supporto alle decisioni di investimento sui mercati finanziari. Su Internet già dal 1995, è oggi una società specializzata in analisi tecnica e macroeconomica.



In che direzione sarà superato il trading range a Wall Street?

Gli indici azionari manifestano una vitalità confortante, in ottica bullish. A Piazza Affari il MIB e le singole azioni capitalizzano al meglio il test del long stop settimanale avvenuto un paio di settimane fa, e si spingono su nuovi massimi relativi.

Gli indici azionari manifestano una vitalità confortante, in ottica bullish. A Piazza Affari il MIB e le singole azioni capitalizzano al meglio il test del [...]

Piazza Affari a fare a meno delle sorprese macro?

Seduta a Piazza Affari condizionata dal corposo stacco dei dividendi. Chissà perché in Italia si considera poco la componente reddituale del ritorno complessivo dell'investimento in borsa.

A quando nuovi massimi a Piazza Affari?

L'andamento della seduta di ieri rispecchia, sotto quasi tutti i profili, le strategie delineate da alcune settimane.

L'asticella delle aspettative è stata posta troppo in alto

La seduta di ieri riassume in modo esemplare il senso di frustrazione che domina fra gli investitori: un tentativo di rottura risulta vanificato, e poco c'è mancato che il mercato annullasse interamente i progressi.


La parola d'ordine in questo momento è: cautelaLa parola d'ordine in questo momento è: cautela

Settimana all'insegna del recupero sui mercati azionari. Piazza Affari mette a segno un incoraggiante rimbalzo, concretizzatosi sopratutto nelle ultime due sedute, grazie alla tenuta dei supporti.

Si affloscia il PIL a stelle e strisceSi affloscia il PIL a stelle e strisce

Dal 2006 in poi il tasso di variazione decennale dell’economia americana ha subito una drammatica contrazione: siamo passati dal 40% reale – corrispondente, a spanne, a un 4% annualizzato - al recente +15.6%, sempre al netto dell’inflazione.

Torna il auge il messaggio del MCS?Torna il auge il messaggio del MCS?

La cruciale resistenza in area 1200 punti sull'indice MSCI Euro - rappresentata dalla trendline madre che congiunge i massimi primari del 2000 e del 2007, nonché l'ultimo livello di ritracciamento prima del top di otto anni fa - riesce a rintuzzare l'attacco dei Tori, inducendo un ripiegamento tutto da valutare.

Una trappola per Orsi a Piazza AffariUna trappola per Orsi a Piazza Affari

I mercati azionari di tutto il mondo vivono una condizione di stallo evidente. Negli Stati Uniti lo S&P ha toccato giovedì praticamente gli stessi livelli di cinque mesi fa: nessun progresso, dalla fine di novembre.

Shortare il Bund? Non è detto, caro BillShortare il Bund? Non è detto, caro Bill

Bill Gross è tornato. Il “re dei bond” si è fatto notare in questi giorni non tanto per le sfavillanti performance del fondo che ora gestisce, quanto per le sue ormai mitiche esternazioni. Di Gaetano Evangelista - Ad Age Italia

Nuovo massimo storico per il Nasdaq!Nuovo massimo storico per il Nasdaq!

E venne dunque il giorno del nuovo massimo storico del Nasdaq. Il listino tecnologico americano ha coronato una lunga marcia, riagguantando ieri sera in chiusura il mitico massimo del 10 marzo 2000: anche quest'ultimo totem degli Orsi è stato abbattuto.

Lo S&P appare adesso ben riposatoLo S&P appare adesso ben riposato

Continua il consolidamento dei mercati, destinato ad esaurirsi non prima di conseguire la prossima scadenza ciclica del Delta System.

Dow Jones caro? Mica veroDow Jones caro? Mica vero

L'inclusione di Apple nel paniere del Dow Jones ha provocato l'effetto di rendere il decano degli indici di Wall Street un po' più growth di quanto sia stato fino ad ora. Conseguenza più immediata: la valutazione fondamentale ha conosciuto una vistosa revisione verso l'alto.

Mib ed Eurostoxx50 a confrontoMib ed Eurostoxx50 a confronto

Ad aprile 2014 la borsa italiana vantava una extraperformance di 20 punti percentuali rispetto all'Eurostoxx. Quel fenomeno, estremo, suggeriva la probabilità di una perdita di forza relativa nei mesi successivi, che avrebbe potuto assumere diverse sembianze.

A Piazza Affari non è come lo scorso anno...A Piazza Affari non è come lo scorso anno...

Il panico iniziale dura ben poco: dimostrando ancora una volta una notevole vitalità, il listino italiano reagisce con decisione dopo l'interessamento del supporto (long stop) giornaliero, recuperando nel finale di seduta buona parte delle perdite sofferte.