Giovanni Maiani

RSS

Dal mese di maggio 2009 Giovanni Maiani lavora presso una primaria banca di San Marino.
Dal 2006 ad aprile 2009 ha collaborato con il quotidiano locale "Sammarino Oggi".
Nel 2007 Giovanni Maiani ha pubblicato sul mensile Patrimoni un'analisi macroeconomica di Sud Corea.
Da maggio 2006 a novembre 2006 è vice direttore del settimanale italiano “Il Valore”.
Da giugno 2005 ad agosto 2006 Giovanni Maiani ha lavorato presso Banca Partner spa di San Marino.
Nel mese di settembre 2004 ha collaborato con il quotidiano di San Marino: “La Tribuna”.



Munich Re: imprigionato all’interno dell’area 158/172

Il titolo assicurativo abbandona la fase di accelerazione e si riporta nel canale ascendente di lungo periodo.

Muenchener Rueckversicherungs-Gesellschaft AG, che chiameremo Munich Re, è attiva nel settore dei servizi finanziari ed in modo particolare offre prodotti [...]


Axa: rischio di un terzo massimo discendenteAxa: rischio di un terzo massimo discendente

La francese Axa, attiva nel settore assicurativo, è inserita in un trend ascendente di medio periodo, in essere da poco più di 3 anni, sostenuto da un supporto dinamico situato sui 20 euro circa.

EUR/BRL: movimento speculativoEUR/BRL: movimento speculativo

La divisa europea si rafforza nei confronti di poche valute. Il Brasile è un paese ancora economicamente vantaggioso per le prossime vacanze.

EDF: ecco i motivi per puntare sul titoloEDF: ecco i motivi per puntare sul titolo

Il titolo appare interessante oggi come 2 settimane fa. Uno stop cautelativo nelle immediate vicinanze di 23 euro, dove potrebbe realizzare un nuovo pull back up, non guasta nulla.

GE: importante testGE: importante test

Attenzione in caso di fuoriuscita dall’area di relativa neutralità definita tra 23 e 25.50 dollari circa.

Ftse Mib e future sul crude oil in euroFtse Mib e future sul crude oil in euro

Il future sul crude oil è passato dai 108 dollari di metà giugno ai 76 dollari di inizio mese lasciando sul terreno poco meno del 30% del proprio valore in circa 5 mesi.

Dbr: importante testDbr: importante test

L’area interessata era “1.64/1.73%” ed era stata individuata leggendo semplicemente i livelli statici storici. Vediamo oggi che cosa è accaduto durante gli ultimi 6 mesi.

Attenzione prima di richiedere un mutuoAttenzione prima di richiedere un mutuo

Quindi, prestiti/mutui solo se assolutamente necessari, la durata deve essere breve, tenetevi un cuscinetto per gli imprevisti e prendete in considerazione la rata media dell’intero periodo in un’ipotesi di tasso variabile. Infine, gli interessi possono raddoppiare (ma anche facilmente triplicare) in certe condizioni di tassi crescenti.

Occhio ai debiti superfluiOcchio ai debiti superflui

Mercoledì sera, Janet Yellen, Presidente della Fed, ha detto che i tassi americani potrebbero aumentare circa 6 mesi dopo la fine del tapering. Parliamo pertanto, all’incirca, di fra 12/14 mesi.