Di seguito riportiamo l'intervista a Pietro Paciello, Head of Business Development and Chief Analyst presso Tier1FX, al quale abbiamo rivolto alcune domande sulla situazione di Piazza Affari e sulle strategie da seguire per diversi titoli. Pietro Paciello è autore del libro appena pubblicato TRADING PLAN. Per info clicca qui

L'indice Ftse Mib nelle ultime sedute ha superato i precedenti massimi dell'anno in area 21.800, spingendosi poco sopra i 22.000 punti. Come valuta la recente evoluzione del mercato e quali sono le sue previsioni per le prossime sedute?

La situazione tecnica del Ftse Mib è rimasta abbastanza inalterata nelle ultime giornate nonchè sicuramente positiva. L'indice ha superato la resistenza dei 21.800 e ora appare orientato verso il livello successivo, tenendo presente che c'è spazio addirittura fino all'area dei 24.000.

Dal 2009 il Ftse Mib si sta muovendo in uno straordinario canale laterale, ma di ampia portata, la cui fascia superiore indica zona 24.000. Indiscutibilmente il mercato è in ipercomprato e non c'è dubbio che dal punto di vista pratico bisogna cercare, se ci si riesce, di comprare le correzioni del Ftse Mib.

Guardando lo scenario tecnico e anche quello intermarket, non vedo motivi di preoccupazione per il momento, visto che il mercato resta molto ben impostato al rialzo. Se dovessi tracciare un obiettivo di medio-lungo periodo indicherei l'area dei 24.000 punti, visto che fino a tale soglia non c'è nulla in mezzo.
Vedo ancora spazio al rialzo, ricordando però che dal punto di vista pratico liquidità in questo momento non ce n'è, per cui eventuali movimenti bruschi e aggressivi sono da mettere in cantiere.