Di seguito riportiamo l'intervista a Pietro Paciello, Head of Business Development and Chief Analyst presso Tier1FX, al quale abbiamo rivolto alcune domande sulle valute, su alcune commodities e sugli scenari attesi per le Borse. Pietro Paciello è autore del libro appena pubblicato TRADING PLAN. Per info clicca qui

Il dollaro continua ad indietreggiare rispetto allo yen, mentre recupera terreno rispetto all'euro. Come valuta i recenti movimenti e cosa si aspetta nel breve per questi due cross?

Per il momento la dinamica dell'euro-dollaro è ancora forte e avremo un primo segnale reale e strutturale di indebolimento solo qualora dovesse rompere l'area di 1,16, sotto cui a mio avviso potrebbe partire una buona correzione. La flessione cui stiamo assistendo in queste ore è semplicemente uno scarico da ipercomprato e non certo un'inversione di sentiment.

C'è una bella divergenza ribassista sul grafico daily dell'euro-dollaro e sono portato a pensare che il test di area 1,16 possa avvenire in tempi anche abbastanza brevi. Per il momento stiamo assistendo solo ad una pausa della dinamica rialzista dell'euro-dollaro, per il quale si profilerebbe un'inversione solo sotto quota 1,16.

Quando sarà raggiunto tale livello probabilmente molti torneranno a provare dei long, mentre in caso di cedimento di area 1,16 si potrà assistere ad un test strutturale di quota 1,145 e quella sarà un'occasione long da non perdere.