Dopo aver individuato con precisione millimetrica il livello da cui sarebbe partito il rimbalzo, abbiamo assistito ad un fortissimo rialzo, probabilmente dovuto all'esito delle elezioni europee in Italia.
Attualmente però la struttura rialzista è molto fragile, a causa del GAP creatosi, e della fortissima volatilità presente sul mercato.
In quesot momento siamo in prossimità di livelli che potrebbero frenare l'attuale rialzo.
Siamo quasi totalmente liquidi sul mercato italiano, mentre siamo completamente investiti sul mercato americano.
Segnaliamo inoltre un possibile trade short sull'Argento, fino all'obiettivo di 16.57 dollari.
Attendiamo un calo della volatilità per operare senza rischi eccessivi.