Piazza Affari in verde: Ftse Mib +0,27%. Tod's guida il rally del lusso, bancari in ulteriore flessione.

*Il Ftse Mib segna +0,27%, il Ftse Italia All-Share +0,34%, il Ftse Italia Mid Cap -0,92%, il Ftse Italia Star +0,54%.

Mercati azionari europei positivi:* DAX +0,4%, CAC 40 +0,1%, FTSE 100 +0,3%, IBEX 35 -0,5%.

*Pochi minuti dopo l'apertura di Wall Street: S&P 500 +0,04%, Nasdaq Composite +0,01%, Dow Jones Industrial +0,16%.

Euro in netta flessione contro dollaro*, torna sotto 1,05. EUR/USD al momento viene scambiato a 1,0495 circa, dopo aver toccato un minimo a 1,0487.

Mercati obbligazionari eurozona in rialzo. Il rendimento del Bund decennale scende di 3 bp allo 0,26%, quello del BTP scende di 4 bp all'1,86% (-6 bp per il Bono spagnolo all'1,41%). Lo spread scende di 1 bp a 160 (Fonte MTS).

*Bancari ancora deboli: l'indice Ftse Italia Banche segna -0,7%, l'EURO STOXX Banks -0,7%. La Camera e il Senato hanno approvato ieri *le mozioni relative all'istituzione di una commissione d'inchiesta sulle banche. Il ministro dell'economia Padoan ha dichiarato in un'intervista a Repubblica che il sistema creditizio tricolore non è in crisi. L'agenzia Radiocor riferisce però che i tecnici del Senato, nel dossier messo a punto sul Dl salva banche, chiedono chiarimenti sul "grado di sottocapitalizzazione ad oggi riscontrabile negli istituti di credito italiani", al fine di quantificare "la dimensione della gamma degli interventi di ricapitalizzazione potenzialmente attivabili".

Bper Banca (-2,6%) sotto pressione dopo che UBS ha peggiorato la raccomandazione sul titolo da buy a neutral. In rosso anche Banco BPM (-2,3%) e UniCredit (-1,4%): il Messaggero scrive che il prezzo delle nuove azioni che verranno offerte nell'aumento di capitale da 13 miliardi di euro sarà a sconto del 30-40 per cento.