Piazza Affari stabile, bene Leonardo e bancari, debole Moncler: FTSE MIB invariato.

*Mercati azionari europei in rosso. Wall Street positiva: *a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,6%, Nasdaq Composite +0,4%, Dow Jones Industrial +0,8%. A Milano il FTSE MIB ha terminato invariato, il FTSE Italia All-Share invariato, il FTSE Italia Mid Cap a -0,02%, il FTSE Italia STAR -0,10%.

Per quanto riguarda i dati macroeconomici della giornata, negli USA le vendite al dettaglio hanno evidenziato nel mese di marzo un incremento dello 0,6% m/m, dopo un calo dello 0,1% a febbraio e a gennaio, risultando superiore alle attese fissate su un incremento dello 0,4%. L'indice Empire State Manufacturing (che misura l'andamento dell'attività manifatturiera di New York) si attesta nel mese di aprile a 15,8 punti da 22,5 punti di marzo risultando inferiore alle attese degli analisti fissate su un indice pari a +18,8 punti. Negli Stati Uniti e' stato reso noto che l'Indice del Mercato Immobiliare NAHB (National Association of Home Builders) scende nel mese di aprile a 69 punti, risultando inferiore al consensus (pari a 71 punti) e alla rilevazione precedente di 70 punti. L'indice è in calo per il quarto mese consecutivo.

Positivi i bancari: l'indice FTSE Italia Banche termina a +0,42%, l'EURO STOXX Banks a +0,2% circa. In evidenza UBI Banca (+1,59%), FinecoBank (+1,08%), Bper Banca (+1,01%), Banco BPM (+0,96%), Credito Valtellinese (+1,42%).

Bene Leonardo (+1,56%). Oggi il gruppo guidato da Alessandro Profumo ha annunciato che il governo del Pakistan introdurrà in servizio ulteriori elicotteri bimotore intermedi AW139. La consegna degli aeromobili è prevista per l'inizio del 2019.