Settore utility in recupero dopo la flessione di ieri grazie al calo dei rendimenti eurozona. L'indice FTSE Italia Servizi Pubblici segna +0,8%, l'EURO STOXX Utilities +0,1%. In evidenza Enel (+1%), Snam (+1%), Terna (+0,9%), A2A (+0,5%), Hera (+0,7%): su quest'ultima si segnalano alcuni report positivi all'indomani dell'approvazione del piano industriale al 2021: previsto un margine operativo lordo al 2021 a 1,135 miliardi di euro (+218 milioni rispetto al MOL 2016), posizione finanziaria netta/MOL sempre al di sotto della soglia dei 3x, utile per azione in crescita di circa il 5% medio annuo, dividendo in ulteriore crescita fino a 10,5 centesimi per azione già dal 2020 (+17% rispetto all'ultimo dividendo pagato).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)