Texas Instruments ha comunicato giovedì dopo la chiusura di Wall Street che il board ha approvato l'incremento del 24% della cedola trimestrale a 62 centesimi per azione. Il dividendo andrà in pagamento il prossimo 13 novembre su posizioni al 31 ottobre. Parallelamente il produttore di chip Usa ha annunciato un nuovo piano di buyback, senza scadenza, per complessivi 6 miliardi di dollari. Programma che va ad aggiungersi al precedente cui rimangono ancora 4,6 miliardi per essere completato. Texas Instruments aveva chiuso in progresso dello 0,26% la seduta di giovedì a Wall Street e guadagnava circa l'1% in after market.

(RR - www.ftaonline.com)