Vediamo l’Analisi legata al mercato delle Opzioni, che serve soprattutto per comprendere meglio cosa pensano i grossi Operatori in Opzioni sui Sottostanti per i prossimi giorni e per individuare potenziali livelli di Supporto/Resistenza considerati di rilievo dagli Opzionisti sull’Indice FtseMib, Eurostoxx e Dax.

Il Calcolo è basato principalmente su dei calcoli che derivano dai dati dell’Open Interest per i vari Strike delle Opzioni sulla scadenza più vicina. Questo calcolo tiene anche conto della dinamica dei valori dell’Open Interest ed ha valenza soprattutto per i prossimi giorni, poiché le dinamiche di questi livelli non cambiano rapidamente a meno di forti ed inaspettati movimenti del sottostante.

I calcoli sono stati effettuati con i dati di chiusura del 3 aprile.

Iniziamo con l’Indice FtseMib che al momento di calcolo valeva circa 15200.

Le distanze fra gli strike sono di 500 punti.
Livelli di Supporto più rilevanti: 15000-14500 (Supporto medio/forte)- 14000 (medio). Il fatto che i prezzi siano scesi sotto15500 dove c’è un buon numero di Put è un indice che il ribasso ha sorpreso per rapidità gli opzionisti.
Livelli di Resistenza più rilevanti: 17000-17500 (Resistenza medio/forte) - 18000 (molto forte).
Livelli di indifferenza: tra 15000 e 17000.
Particolari variazioni come Strike rispetto alla precedente settimana: aumento di Put 14000-14500- diminuzione di Call 16500-17000-17500.
L’interpretazione generale è che i Supporti si stiano abbassando verso 15000 - le Resistenze restano a 17000 ma ci sono mutamenti in atto.
Rapporto Put/Call del grafico: 0,93 in leggero rialzo rispetto alla scorsa settimana, ma sotto alla media.

Passiamo all’Indice Eurostoxx che al momento di calcolo valeva circa 2639.