Putin Vladimir

RSS

Putin Vladimir, Presidente della Federazione russa

Vladimir Putin è un uomo politico russo, attuale Presidente della Federazione russa, mandato già conferitogli negli anni 2000 - 2008. Nel 2008 durante la presidenza di Dimitrij Medvedev, Vladimir Putin è stato nominato Primo Ministro, fino alla sua rielezione, avvenuta nel 2012.

Gli studi e l'ingresso nei servizi di sicurezza KGB

Vladimir Putin è nato a San Pietroburgo (Leningrado) nel 1952. Ha conseguito i suoi studi presso l'Università statale di Leningrado dove si è laureato in Diritto Internazionale nel 1975.

Al termine dei suoi studi, Vladimir Putin si arruola nel KGB (Komitet gosudarstvennoj bezopasnosti) il Comitato di sicurezza, servizi segreti e polizia segreta dell'Unione Sovietica. Inizialmente viene impiegato nel dipartimento estero dei servizi segreti. Negli anni successivi viene inviato nella cittadina di Dreda, nella Germania dell'Est, per occuparsi del controspionaggio politico, dove vi rimarrà fino alla caduta del Muro di Berlino.

Nel 1991 rientrato a Leningrado, Vladimir Putin ricoprì diversi incarichi di prestigio nell'amministrazione municipale, per poi diventare il braccio destro dell'allora sindaco di Leningrado, Anatolij Sobcak (mandato terminato nel 1996).

L'ingresso nel mondo politico

Nel 1996 Vladimir Putin viene convocato a Mosca, al Cremlino e da qui inizierà la sua scalata nel mondo politico, dove svolgerà diverse importanti mansioni. Nel 1997 l'allora Presidente russo, Boris Eltsin lo nominò capo del Personale Presidenziale, in seguito gli vennero conferiti altri incarichi come capo del Servizio Federale di Sicurezza (Fsb) e capo del Consiglio di sicurezza presidenziale.

Putin, Presidente della Federazione russa

In seguito al ritiro (per motivi di salute) del Presidente Boris Eltsin, avvenuto nell'agosto del 1999, Vladimir Putin si candida alla Presidenza della Federazione russa. Nel marzo del 2000 vince le elezioni e viene nominato Capo di Stato, raggiungendo oltre il 53% dei consensi.

Secondo mandato presidenziale

Durante le elezioni presidenziali del marzo 2004, il leader Vladimir Putin, viene riconfermato come Presidente, raggiungendo il 71,2% dei voti. Nelle elezioni presidenziali che si sono svolte nel marzo del 2008, Putin secondo le regole della Costituzione sovietica, non poteva essere eletto per la terza volta consecutiva, quindi al suo posto viene candidato Dimitrij Medvedev, supportato dal Presidente uscente (nominato dallo stesso Putin nel 2005, Vice Primo Ministro), mentre a Vladimir Putin viene insignito l'incarico di Primo Ministro.

Vladimir Putin ed il terzo mandato al Cremlino

Nel marzo del 2012, si sono svolte le elezioni presidenziali e Vladimir Putin si candida, riconfermandosi Presidente del Cremlino per la terza volta, raggiungendo il 64,3% dei voti, contro il 17,1% del candidato comunista G.A. Zyuganov.

Per maggiori informazioni: PUTIN VLADIMIR


Wall Street si inceppa, Russiagate bel tormentone estivo

Dow Jones, lettera sui titoli farmaceutici. Nyse, Snap crolla sul downgrade di Morgan Stanley. Azioni Square Inc. in grande spolvero su scenario di Loop Capital Markets. I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Wall Street si inceppa, Russiagate bel tormentone estivo







Anche Rogers teme la guerra commerciale con la Cina

Dopo il ritiro degli Usa dalla ratifica (che non è mai avvenuta e non avverrà mai a questo punto) del TPP, e con Peter Navarro, economista da tempo anti-Cina, i rapporti tra Cina e Washington potrebbero peggiorare. A discapito delle rassicurazioni.

Anche Rogers teme la guerra commerciale con la Cina

Trump a rischio ricatto da Mosca. Cosa c'è di vero?

Da tempo Donald Trump è accusato sia dal presidente uscente Barack Obama che dai vertici dei servizi segreti, di essere particolarmente amico di Vladimir Putin. Troppo.

Trump a rischio ricatto da Mosca. Cosa c'è di vero?

Ecco perché per gli investitori la Russia è il mercato del 2017

Adottano stime rialziste sugli asset russi praticamente tutti i gestori di fondi e gli analisti, da Morgan Stanley a Deutsche Bank e JPMorgan.

Ecco perché per gli investitori la Russia è il mercato del 2017

Tensione Usa Russia: cosa sta succedendo?

Salgono i toni dello scontro tra Washington e Mosca in quest’ultimo scorcio sia del 2016 che della Presidenza Obama.

Tensione Usa Russia: cosa sta succedendo?

Trump nomina Tillerson. Chi è il petroliere che piace a Mosca?

Due decenni di affari con l'industria petrolifera russa fanno di Rex Tillerson il Segretario di Stato ideale per Vladimir Putin.

Trump nomina Tillerson. Chi è il petroliere che piace a Mosca?

Petrolio: ora Putin fa venire il mal di testa all'OPEC

Il mercato reagisce con la cautela ai segnali contrastanti che giungono dai principali attori coinvolti nel piano di riduzione della produzione.

Petrolio: ora Putin fa venire il mal di testa all'OPEC

Opec: l'accordo sembra vicino. Anche Putin ostenta ottimismo

Si intensificano le voci su un esito positivo dei negoziati tra i Paesi Opec in vista del vertice di Vienna del 30 novembre.

Opec: l'accordo sembra vicino. Anche Putin ostenta ottimismo

Ecco perché è finito in manette il ministro dell'Economia russo

Il ministro dell'Economia Uliukaev è accusato di aver intascato una tangente da 2 milioni di dollari per favorire la vendita di Bashneft a Rosneft.

Ecco perché è finito in manette il ministro dell'Economia russo
apk