I rischi da sfruttare che arrivano dai FANG

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU

AmazonFacebookAlphabetNetflix


Ognuno di questi titoli è leader del suo campo d’azione: Facebook domina i social media, Netflix vive nello streaming, Amazon è il re dell’ e-commerce e Google è il padre di tutti i motori di ricerca online.

Il Mercato Toro sopravvivrà nel 2018? Se puoi investire almeno 350.000 €, scarica senza spese la guida Prospettive sul Mercato Azionario. Ti darà informazioni aggiornate sui fattori che potrebbero alimentare i “sentiments” sul mercato finanziario e su come affrontarli. Scopri di più!

Da cosa deriva il successo dei FANG? Per Bret Kenwell la risposta è semplice: ognuno è leader del suo campo d’azione: Facebook domina i social media, Netflix vive nello streaming, Amazon è il re dell’ e-commerce e Google è il padre di tutti i motori di ricerca online. Guardando le performance degli ultimi cinque anni, Alphabet è il peggiore  con "solo" il 180%seguito da FB con il 265% e dal 360% di ritorno di Amazon mentre su tutti titaneggia l’830% di Netflix.

Facebook Inc (NASDAQ: FB )

I numeri del gigante sono impressionanti: 1,23 miliardi di utenti attivi ogni giorno, con un incremento del 18% anno su anno mentre quelli mensili attivi, a 1,86 miliardi, sono aumentati del 17% sempre nella metrica dell’ anno su anno. Non solo ma il social è stato in grado di sfruttare un’impressionante crescita anche dei ricavi (+50%) per cinque trimestri consecutivi. Altro fattore di appetibilità è il rapporto prezzo-utili fermo a 21, il che rende le azioni di FB non particolarmente costose se si pensa che le previsioni parlano di un utile per azione in crescita del 28,1% quest'anno e del 23,4% il prossimo anno e se ci si ricorda del fatto che i report hanno superato le aspettative sugli utili negli ultimi 13 trimestri. Per questo motivo Kenwell consiglia di sfruttare un possibile pullback della media mobile a 50 giorni vicino ai 131 dollari, soglia che potrebbe essere una buona opportunità di acquisto.

apk