Promozione a pieni voti e nuovo balzo in borsa per Netflix, premiato iera sera con un rialzo di oltre 5 punti percentuali durante le contrattazioni after-hours di Wall Street dopo una trimestrale chiusa con un forte aumento del numero di abbonati e profitti e ricavi in linea con i pronostici degli analisti.

Record di nuovi abbonati

A far volare il titolo sono stati soprattutto i ritmi di crescita ancora impressionanti del numero di nuove sottoscrizioni ai servizi di streaming video della società californiana, l'indicatore più atteso dagli analisti alla vigilia della trimestrale.

La piattaforma, affermatasi negli anni scorsi sull'onda del successo di serie come "Orange is the new black" e "House of cards", ha aggiunto nei primi tre mesi dell'anno altri 7,41 milioni di abbonati, superando abbondantemente la stima di 6,5 milioni fornita dal consensus.

I circa 1,96 milioni aggiunti negli Stati Uniti e i 5,46 milioni all'estero rapresentano un incremento di oltre il 50% rispetto ai numeri dello scorso anno, e portano così a oltre 125 milioni la base di utenti complessiva dell'azienda.

Netflix in rally

Numeri che hanno innescato nel dopo-mercato di Wall Street un forte rally del titolo, che ha messo a segno in pochi minuti un rialzo del 5,19% a 323 dollari, riportandosi a poca distanza dal suo massimo storico di 333,98 dollari toccato il mese scorso: Netflix, che ha adesso una capitalizzazione ormai superiore ai 133 miliardi di dollari, si è già apprezzato di oltre il 50% da inizio anno.