Ecco le principali raccomandazioni di oggi.

Per Equita è buy su Banco Bpm con prezzo obbiettivo a 3,9 euro dopo la cessione dell’attività di servicing di Intesa SanPaolo. Stesso rating per Cnh Industrial (TP 13.4) dato che secondo gli analisti il cambiamento dei principi contabili non ha avuto impatti sulla guidance 2018; Eni (TP 17.5) in vista dei risultati alla fine di aprile; Telecom Italia (TP 1.02) in attesa del CdA di oggi.

Per Banca Imi è buy su Fila (TP 22,9), aggiornata dal precedente add, in scia alla crescita in Asia; per Fincantieri (TP 1.54), rispetto al precedente hold, dopo il business plan 2018-2022; per Banco Bpm (TP 3.8); per Cnh Industrial (TP 13.7); per Gamenet (TP 11.2) dopo il riscatto di un bond da 200 milioni di euro; Igd (TP 9.8) in scia ad aggiornamenti sull’aumento di capitale; Indel B (TP 38.3) dopo i risultati 2017; Telecom Italia (TP 1.05). Add per Atlantia (TP 30.2) dopo la cessione di Cellnex a Edizione Holding; per Generali (TP 17.8) dopo la vendita delle attività sudamericane.

Mediobanca valuta un outperform Fca con target a 22 euro dopo le stime dei risultati del primo trimestre; A2a (TP 1.80); Aeffe (TP 3.30) in scia alla prossima collaborazione di Moschino con H&M; Autogrill (TP 13.60) dopo i dati sul traffico dell’aeroporto di Amsterdam; Cnh Industrial (TP 13); Danieli (TP 25,80) dopo un nuovo ordine annunciato dalla Turchia; Eni (TP 21); Maire Tecnimont (TP 5) dopo la recente emissione obbligazionaria; Moncler (TP 32.20) dopo l’assemblea degli azionisti; Pirelli (TP 8) in vista di una joint venture tra Bridgestone e Goodyear; Saras (TP 2); Telecom Italia (TP 1.30); Unipol (TP 4.88) dopo le nuove uscite sulla stampa sulla partnership con Bper.