Per gli analisti di Fidentiis vale un buy Fca con target price compreso tra i 16,50 e i 16,90 euro in vista dei dati sulle immatricolazioni di agosto che saranno diffusi nel pomeriggio di oggi mentre per Banca Akros è buy Salini Impregilo con target di 4,80 euro dopo che l’azienda ha annunciato ieri di essersi aggiudicata un contratto Epc (Engineering, Procurement, Construction) del valore di 575 milioni di dollari per la progettazione e realizzazione del progetto idroelettrico Nenskra nella regione montagnosa di Svaneti, in Georgia.

Proseguendo, Equita Sim giudica buy Banco Popolare con target price di 16,80 euro (stando a quanto riporta MF, un’aggregazione fra l’istituto e Veneto Banca resterebbe d’attualità come passaggio successivo a una fusione con Ubi) Elica con prezzo obiettivo di 2,45 euro dopo i risultati trimestrali e le buone prospettive per il mercato di riferimento in cui opera il gruppo (cappe per cucine), Enel Green Power con obiettivo di 2,30 euro (aggiudicati 533 MW di solare in Brasile), Fca con target price di 18,50 euro,  Ivs group con target di 10 euro (efficienze e sinergie supportatano il miglioramento dei margini), Mediobanca con obiettivo di 11,30 euro (ottima pipeline e una valutazione ancora a sconto sul tangible book) e Telecom Italia con target di 1,40 euro in scia alla strutturale evoluzione del mercato italiano dopo l’annunciata fusione fra 3 e Wind che migliora l’arena competitiva.

Ancora, per Mediobanca valgono un outperform Astm con target price di 17 euro (il gruppo Gavio sarebbe potenzialmente interessato ad acquistarfe una quota di Save)Atlantia con prezzo obiettivo di 26,80 euro in vista della privatizzazione dell’Aeroporto di Genova, Fca con target price di 17,50 euro, Mediaset con obiettivo di 4,96 euro in vista del possibile lancio di una pay-Tv su YouTube, Moncler con obiettivo di 20,40 euro (migliore penetrazione del marchio in Nord America) e Salini Impregilo con obiettivo di 5,35 euro.