UNICREDIT

in area di unione bancaria, il titolo può contare su una promozione da parte di banca Imi che ne aumenta l’esposizione in portafoglio (add 6€), sulla scia anche dell’ottimismo di JP Morgan di giovedì scorso (overweight t.p 6,12€).

TELECOM

entra BlackRock esce (o quasi) Telefonica che nella scalata ha qualche tentennamento. Kepler Cheuvreux preferisce confermare il suo rating buy con target price a 0,84€, già espresso venerdì.

SAIPEM

per il ramo di Eni arrivano cattive notizie dagli Usa che incrementeranno la produzione di idrocarburi facendo perciò cadere i prezzi. HSBC resta però positiva limitandosi ad abbassare solo il t.p (da 20€ a 19€) su rating overweight.

BANCA MPS

scontri ai vertici, incertezze sulle cifre e aumenti di capitale che crescono di giorno in giorno non giovano certo al titolo che continua a scendere nelle quotazioni degli esperti. Banca Imi taglia con sell a 0,15€ confermando la sua posizione negativa che è la stessa di tutti gli altri. Unica eccezione quella di Equita Sim ferma su hold a 0,17€.

AUTOGRILL

nuovi contratti in Spana, nuove acquisizioni e grandi orizzonti da conquistare. Il titolo, nonostante la divisione del ramo duty free, può contare su una forza a getto continuo che la fa salire nel rating di Banca Imi che punta ad aumentarne la presenza in portafoglio (add) a 7€.

ENEL GREEN POWER

si ritorna sull’ottimismo per le rinnovabili con l’eolico che miete finanziamenti sia dentro che fuori i confini nazionali e se Kepler Cheuvreux venerdì scorso aveva preferito aumentare il target da 2,1€ a 2,3€ su un target buy, adesso continua la sua affermazione anche nei giudizi di JP Morgan che decreta overweight a 2,12€ di t.p.