Home Blog

STM avanza dopo i conti. I giudizi degli esperti

0

Anche la seduta odierna prosegue in positivo per STM che guadagna terreno per la terza giornata di fila.

Il titolo, dopo aver archiviato la sessione di ieri con un rally di oltre cinque punti percentuali, si spinge in avanti anche oggi.

STM sale dopo sbandata iniziale

STM in realtà ha avviato gli scambi in flessione, arrivando a toccare un minimo intraday a 36,805 euro, con un affondo di oltre sei punti percentuali.

Da questo bottom si è avuto un netto recupero che ha visto il titolo virare al rialzo, tanto da presentarsi negli ultimi minuti a 40,125 euro, con un rialzo del 2,27% e volumi di scambio vivaci, dal momento che fino a ora sono transitate sul mercato oltre 6,8 milioni di azioni, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 2,3 milioni.

STM: i conti del primo trimestre

La sbandata iniziale di STM è da ricondurre alla diffusione dei conti del primo trimestre del gruppo e in particolare al taglio della guidance per l’anno in corso, ma a risollevare l’umore degli investitori sono state la parole del presidente e CEO, Jean-Marc Chery, che ha fornito rassicurazioni sui target di breve e medio termine.

STM ha archiviato il primo trimestre con ricavi in flessione del 18% a 3,465 miliardi di euro, mentre l’utile netto è sceso del 51% a 513 milioni di dollari.

L’Ebit ha accusato un ribasso del 54% a 551 milioni di dollari e il margine lordo si è attestato al 41,7%.

STM: Equita SIM commenta i dati

Gli analisti di Equita SIM evidenziano che il fatturato di STM nel primo trimestre si è attestato nella parte bassa della guidance, guidato da un segmento Automotive e Industrial più deboli delle attese di inizio anno.

In particolare, in marcato calo sequenziale il segmento Microcontrollers, Digital ICs e RF, principalmente legato a clienti industriali e automotive.

STM: la guidance per il secondo trimestre

La guidance fornita per il secondo trimestre indica un fatturato in calo sequenziale del 7,8%, nel range 3,079-3,321 miliardi di dollari, rispetto alla stima di Equita SIM di 3,805 miliardi di dollari e un margine lordo tra il 38% e il 42%, contro la previsione degli analisti pari al 41,2%.

Rispetto alle loro stime, il punto mediano della guidance è il 16% inferiore a livello di fatturato e il 18% inferiore a livello di gross profit.

Da segnalare che la guidance sull’intero 2024 è stata rivista al ribasso da STM, con un fatturato atteso tra 14 e 15 miliardi di dollari, contro l’indicazione precedente a 15,9-16,9 miliardi di dollari.

STM ha indicato un margine lordo low-40’s, tra un minimo superiore al 40% e un massimo intorno al 42%, mentre le spese per investimenti sono confermate a 2,5 miliardi di dollari.

STM sotto la lente di Equita SIM

Secondo Equita SIM, la nuova guidance implica una revisione delle stime molto significativa sul 2024, intorno al 25% sia come EBIT che come EPS, sia rispetto alle loro stime che al consensus.

La guidance riflette un secondo semestre del 2024 implicito in recupero sequenziale del 18% come ricavi e del 24% come margini, con un margine lordo al 43%.

Questo dovrebbe mitigare l’impatto della revisione delle stime sul 2025, che gli analisti di Equita SIM si aspettano preliminarmente comunque in area 15%-20%, anche se sarà da capire il grado di visibilità sul recupero sequenziale, dopo due significativi tagli di guidance 2024 nel corso dell’anno

Sulle nuove stime preliminari, il titolo tratterebbe in area 17 volte il multiplo prezzo-utili 2024, rispetto a un range storico a 1 anno forward di 10-20 volte, con una media intorno a 15 volte, nella parte alta del range storico quindi coerentemente con una fase del ciclo negativa.

Equita SIM mantiene una view cauta su STM, con una raccomandazione “hold” e un prezzo obiettivo a 52 euro.

STM è da vendere secondo Goldman Sachs

Bearish la strategia di Goldman Sachs, che oggi ha reiterato il rating “sell” sul titolo, con un target price a 34,5 euro.

La banca USA definisce inferiore alle attese sia la trimestrale, sia la guidance per il trimestre in corso, al pari delle indicazioni sui ricavi per l’intero anno.

STM: la view di Morgan Stanley e di Citi

A scommettere su STM è Morgan Stanley che oggi ha rinnovato l’invito a sovrappesare il titolo, con un fair value a 48 euro.

Per gli analisti, sia i risultati del primo trimestre che la guidance sono stati deboli, al pari del target sui ricavi per l’intero 2024.

Infine, è bullish anche la view di Citi che ha una raccomandazione “buy”, con un prezzo obiettivo a 70 euro.

Gli analisti evidenziano che l’outlook della domanda di STM si è significativamente deteriorato verso la fine dei primi tre mesi dell’anno, portando a un primo trimestre sotto la guidance, un outlook per il secondo trimestre sotto il consenso e una consistente revisione dell’outlook sul 2024.

ERG in buon rialzo dopo partnership con Apex Clean Energy

0

A dispetto del progressivo peggioramento del Ftse Mib, la seduta si conferma in positivo per ERG, che resta saldamente ancorato al segno più.

ERG tra i migliori del Ftse Mib

Il titolo ha ceduto ieri quasi mezzo punto percentuale e oggi dopo un’apertura sulla parità ha imboccato la via dei guadagni.

Negli ultimi minuti, ERG viene fotografato a 24,56 euro, con un vantaggio dell’1,32% e circa 340mila azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a oltre 500mila.

ERG sale malgrado andamento BTP

Il titolo mette a segno la migliore performance nel settore utility e occupa la seconda posizione nel paniere delle blue chip, malgrado le indicazioni contrastanti dal mercato obbligazionario.

Lo Spread BTP-Bund cala dello 0,53% a 136,03 punti base, mentre le vendite sui BTP fanno salire i tassi, tanto che il rendimento del titolo a 10 anni guadagna lo 0,4% al 3,937%.

ERG: finalizzata partnership con Apex Clean Energy

Intanto ERG si muove in positivo dopo che la società ha ufficializzato ieri il perfezionamento della partnership con Apex Clean Energy per l’acquisizione di un portafoglio di impianti negli Stati Uniti per 317 MW.

Il closing è avvenuto in linea con quanto già annunciato al mercato a fine 2023.

Erg ha inoltre annunciato l’energizzazione dell’impianto di Mineo-Vizzini in Sicilia a valle delle operazioni di repowering che hanno portato la capacità installata da 50 MW a 100.8 MW complessivi.

ERG: il commento di Equita SIM

Secondo gli analisti di Equita SIM, si tratta di notizie positive per ERG, tuttavia già note e fattorizzate nelle stime di mercato.

Non cambia così la strategia della SIM milanese che sul titolo mantiene invariata la raccomandazione ”hold”, con un prezzo obiettivo a 29 euro.

Banca Popolare di Sondrio: Fitch migliora la valutazione

0

Sulla scia della buona intonazione mostrata oggi dai bancari sul Ftse Mib, anche Banca Popolare di Sondrio si muove in positivo.

Banca Popolare di Sondrio ritrova la retta via

Il titolo ieri ha chiuso gli scambi in frazionale calo dello 0,07% dopo cinque sessioni consecutive in rialzo e oggi ha ripreso la via dei guadagni.

Mente scriviamo, Banca Popolare di Sondrio passa di mano a 7,58 euro, con un vantaggio dell’1% e oltre 600mila azioni transitate sul mercato fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni a circa 2,3 milioni.

Banca Popolare di Sondrio: Fitch migliora rating

Banca Popolare di Sondrio guadagna terreno dopo che Fitch ha migliorato la valutazione del merito creditizio, attribuendo ora un rating emittente Long-term Issuer Default a livello investment grade, passand quindi a “BBB-” da “BB+”, con outlook stabile.

Banca Popolare di Sondrio: commento e strategia di Equita

Gli analisti di Equita SIM evidenziano che con la revisione di Fitch, ora Banca Popolare di Sondrio ha un rating investment grade da parte di tutte le agenzie di rating che valutano la banca, oltre a Fitch, anche S&P, DBRS, Scope.

Il miglioramento del rating riflette i progressi fatti in termini di posizione di capitale, derisking e redditività.

Non cambia intanto la view di Equita SIM che su Banca Popolare di Sondrio mantiene invariata la sua strategia improntata alla cautela, con una raccomandazione “hold” e un prezzo obiettivo a 7 euro.

Moncler: scattano i sell dopo i dati. Le reazioni dei broker

0

Brutta giornata per Moncler che dopo due sessioni consecutive in salita e dopo aver chiuso quella di ieri con un vantaggio di circa un punto e mezzo percentuale, ha avviato gli scambi già in calo oggi.

Moncler colpito dai sell

Il titolo ha ampliato progressivamente le perdite, presentandosi negli ultimi minuti a 64,78 euro, con un affondo del 3,02% e oltre 370mila azioni transitate sul mercato fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 770mila.

Moncler cade sotto il peso delle vendite dopo che il gruppo ha alzato il velo sul fatturato del primo trimestre che s è attestato a 818,01 milioni di euro, in rialzo del 13%.

Moncler: il commento di Equita SIM

Il dato è stato superiore alle attese di Equita SIM, i cui analisti evidenziano che la sorpresa viene dal canale Direct To Consumer (DTC) di Moncler, con un rialzo del 26%.

La performance è stata trainata dal cluster cinese, ma tutte le nazionalità sono state in crescita, con europei e americani, anche in miglioramento sequenziale rispetto al quarto trimestre del 2023.

Anche il wholesale Moncler è stato comunque leggermente meno debole del previsto, ma confermato in calo a una singola cifra alta per l’intero anno, per approccio selettivo e conversioni di alcuni punti vendita a retail.

Stone Island è stato in linea con le attese, ma anche in questo caso il canale DTC ha sorpreso in positivo a cambi costanti, compensato da un maggiore impatto cambi.

Il management ha evidenziato che questa crescita è stata anche ben bilanciata fra spazio e SSSg.

Il wholesale è stato perfettamente in linea con le attese, penalizzato come noto dalla strategia di pulizia e upgrade della distribuzione in questo canale e dalle difficoltà dei retailers negli Stati Uniti.

Moncler: spunti dalla conference call

In conference call, il management di Moncler è apparso soddisfatto della forza del primo trimestre, ma ha sottolineato alcuni elementi.

L’eccezionale crescita del primo trimestre riflette anche un effetto prezzo particolarmente positivo e un effetto mix particolarmente positivo.

Il mese di aprile ad oggi mostra trend più normali, anche se il management stesso ha evidenziato la scarsa stagionalità del mese di aprile.

Gli analisti di Equita SIM ricordano inoltre che nel 2023 c’era stato un importante evento Genius a febbraio, mentre quest’anno il management ha anticipato un importante evento nel secondo semestre.

In generale la società ha confermato un approccio vigile per l’intero anno in un contesto incerto e volatile, e in particolare una programmazione come sempre prudente per il canale DTC.

Moncler ha anche sottolineato la flessibilità della supply chain che permette di cogliere ulteriore crescite di volumi fino al 10% in caso la domanda si dimostri più forte, come accaduto nel primo trimestre.

Moncler: Equita SIM conferma le stime

Gli analisti di Equita SIM hanno confermato le stime, supportate da questa forte partenza d’anno, con la performance più robusta nel settore.

Gli esperti confermano in particolare la crescita del DTC Moncler per l’anno a +14% su base annua.

Gli analisti ricordano che il primo trimestre vale circa il 24% del retail dell’interno anno per il marchio Moncler.

Equita SIM mantiene la sua view bullish sul titolo, con una raccomandazione “buy” e un prezzo obiettivo incrementato del 3% a 73,5 euro.

Secondo gli analisti, le valutazioni di Moncler sono attraenti, considerata la qualità dell’equity story, grazie alla visibilità sui drivers di crescita del gruppo e al forte posizionamento del marchio, in particolare con il cluster cinese, principale driver di crescita del settore.

Moncler: anche Goldman Sachs alza il target

Più cauti i colleghi di Goldman Sachs che sul titolo reiterato il rating “neutral”, con un target price incrementato da 74,5 a 77,8 euro.

Gli analisti hanno definito forti i ricavi del primo trimestre, definendo tale anche il momentum in Asia Pacifico.

Moncler: anche MS e Jefferies rivedono il fair value

Si sono mossi nella stessa direzione gli analisti di Morgan Stanley che da una parte hanno reiterato la raccomandazione “equalweight” e dall’altra hanno alzato il fair value da 63 a 65 euro.

Anche la banca USA parla di un solido fatturato nel primo trimestre e si aspetta che il consenso riveda al rialzo le stime di Ebit nell’ordine dell’1% con riferimento all’anno in corso e del 4% per il prossimo.

Infine, anche i colleghi di Jefferies hanno migliorato il prezzo obiettivo, passando da 60,5 a 67 euro, con una raccomandazione “hold” immutata, dopo che il fatturato di Moncler ha battuto le attese nei primi tre mesi dell’anno.

Nexi giù. Modifiche a regolamenti sui pagamenti digitali?

0

A Piazza Affari anche la seduta odierna prosegue in territorio negativo per Nexi, che perde terreno per la seconda giornata di fila.

Nexi in ribasso anche oggi

Il titolo, dopo aver ceduto oltre un punto percentuale ieri, prestando il fianco alle prese di profitto dopo due sessioni consecutive in salita, arretra anche oggi, mostrando maggiore debolezza relativa rispetto all’indice Ftse Mib.

Mentre scriviamo, Nexi viene fotografato a 5,534 euro, con una flessione dello 0,68% e oltre 1,6 milioni di azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 4,8 milioni.

Nexi: la nuova proposta del Parlamento UE

Il titolo finisce sotto la lente sulla scia di alcune indicazioni di stampa, riportate in particolare da Milano Finanza, che cita la nuova proposta del Parlamento UE, ancora da approvare, di apportare alcune modifiche ai regolamenti sui pagamenti digitali. Nel dettaglio si parla di regolamentare l’ingresso di nuovi operatori nei pagamenti che consentono ai clienti di effettuare gli acquisti online senza carta di credito.

Si parla anche di potenziare la sicurezza informatica delle transazioni, portare una maggiore trasparenza in materia di commissioni e permettere che, anche senza fare acquisti lato cliente, i negozi possano fornire contanti alla clientela, fino a 100 euro, e che gli sportelli bancomat possano consentire prelievi pur senza gestire conti di pagamento.

Nexi: il commento di Equita SIM

Gli analisti di Equita SIM, commentando le indicazioni di stampa, ritengono che i primi due punti citati possano creare un maggiore sforzo di “adeguatezza regolamentare” soprattutto per i new entrant, aiutando probabilmente in maniera implicita i player già presenti sul mercato da lunga data, come Nexi.

In merito all’ultimo punto, ossia alla possibilità che i negozi possano fornire contanti alla clientela, a detta degli analisti gli impatti netti sono più difficili da capire in questa fase.

Questo poiché da un lato un maggior uso di sportelli bancomat potrebbe garantire maggiori volumi transati sui prelievi bancomat, ma dall’altro lato potrebbero portare a una minore sottoscrizione di conti corrente/emissioni di carte di pagamento.

Nexi: la strategia di Equita SIM. Ottimo upside

In attesa di novità, non cambia la view di Equita SIM, che su Nexi ribadisce la sua strategia bullish, con una raccomandazione “buy” e un prezzo obiettivo a 9,5 euro, valore che implica un potenziale di apprezzamento di circa il 72% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.

Dove si trova la casa de “La Pupa e il Secchione”: la location del programma

Su Italia 1 va in onda la nuova edizione di La Pupa e il Secchione, programma prodotto da Endemol Shine Italy e condotto da Enrico Papi che mette a confronto due mondi apparentemente agli antipodi come quello delle pupe, dedite alla bellezza, alla moda, al fitness, alla vita mondana, e quello dei secchioni, dediti allo studio, ai libri e alle passioni più nerd, come i videogiochi e la tecnologia.

Il programma si svolge in una magnifica location: una villa ampia e signorile con un grande giardino, nella quale i concorrenti si sfidano in sfide comiche. Ecco dove si trova la casa de la Pupa e il Secchione.

Dove si trova la casa de La Pupa e il Secchione, la location della nuova edizione

La location scelta per La Pupa e il Secchione 2024 è una villa al centro di Roma, dove le varie coppie si preparano per affrontare le varie prove sottopostegli da Enrico Papi e dagli autori del programma.

Ogni coppia ha la sua stanza dove dormire ma ha anche la possibilità di interagire con gli altri concorrenti negli spazi comuni, nel parco della villa e nelle piscine. Non ci sono molte informazioni a disposizione sull’indirizzo esatto della casa, che al momento sembrerebbe riservato.

La Pupa e il Secchione 2024, conduttori e giudici

Come detto in precedenza, alla conduzione del programma troviamo Enrico Papi, al quale si aggiungono poi tre giudici chiamati a valutare le varie prove: Paola Barale, (che era stata co-conduttrice nella seconda edizione), l’ex schermidore (e campione olimpico ad Atene 2004) Aldo Montano e la giornalista Candida Morvillo.

La Pupa e il Secchione 2024, il cast

Nel casta di questa edizione troviamo come Pupe: Federica 22 anni di Napoli, Camilla 19 anni di Pescara, Virginia 19 anni Comacchio, Aurora 23 anni di Bergamo, Anastasia 22 anni, Annalisa 22 anni di Roma, Rosaria 26 anni di Torino, Swami 23 anni, Noemi 22 anni di Legnano.

Tra i secchioni invece troviamo: Alessio Pino 28 anni Napoli- Laureato e cartomante. In coppia con Virginia; Pio Savelli 21 anni. Studente di giurisprudenza e belle arti. In coppia con Noemi; Andrea Valenza 23 anni. Laureato in Economia, animatore in oratorio, ama recitare. In coppia con Camilla; Pestarino ,29 anni. In coppia con Annalisa; Federico Rifugiato da Palermo 25 anni, insegnante di matematica, fisica, chimica. In coppia con Aurora; Federico Gorrino 27 anni, ingegnere informatico. Si accoppia con Anastasia; Candido 21 anni studente di ingegneria informatica di Manfredonia. In coppia con Federica; Gianluca Leonardo 31 anni, studente di lingue straniere. In coppia con Rosaria; Sciamanna, laureato in scienze chimiche. È in coppia con Swami.

La Pupa e il Secchione 2022 – cambio di location

Il cambio alla conduzione ha portato ad un cambio anche della location. Il passaggio da Barbara D’Urso ad Enrico Papi ha infatti visto l’abbandono della villa S. Antonio situata a Tivoli Terme (RM). Collocata in un parco secolare di 12 ettari, la villa del XVIII secolo presenta anche una scuderia ed un fienile. La tenuta prende il nome dai Padri Antoniani che coltivavano l’area e risale Oggi la villa fa da location a matrimoni, eventi e ricevimenti, con la Fontana delle Ninfe che accoglie in modo scenografico gli ospiti. La Tenuta è stata anche set di molti film e serie tv come Pinocchio di Luigi Comencini e Don Matteo.

La villa presente interni arredati in stile classico con un grande camino scenografico. Vi sono inoltre diversi saloni, dependance, una biblioteca ed una terrazza con vista panoramica su Tivoli e sui Monti Tiburtini.

Dove vedere La Pupa il Secchione 2024 in streaming e in TV

Oltre che su Italia 1, il programma di Enrico Papi può essere seguito in streaming sulla piattaforma Mediaset Infinity, alla quale si può accedere via computer, smartphone, tablet e Smart TV.

Oltre a questo, sempre nel mese d’aprile, ha avuto inizio sulle reti Mediaset un altro programma di successo ed amato dal pubblico come L’Isola dei Famosi, il quale vede un cast sorprendente e con nomi di spicco.

M il figlio del secolo, quando esce la serie tratta dal celebre libro di Scurati

Dalla penna di Antonio Scurati, venuto alla ribalta di recente dopo la censura operata dalla RAI nei confronti del suo monologo, è nata una serie tv che si prospetta di successo. Tratta dal suo libro bestseller, ecco quando esce M il figlio del secolo.

M il figlio del secolo quando esce

La serie tv, composta da 8 episodi, è prevista per l’autunno del 2024 e vede Luca Marinelli nei panni di Benito Mussolini. Prodotta da Sky Studios e da Lorenzo Mieli per The Apartment Pictures in collaborazione con Pathé, la serie vede all’interno oltre 400 comparse. M il figlio del secolo è sicuramente uno dei prodotti più ambiziosi realizzati da Sky, con 8 mesi di riprese tra Roma, Napoli, Gorizia e altre location, e con la regia di Joe Wright, regista che ha sfiorato l’Oscar con Orgoglio e pregiudizio, Espiazione e L’ora più buia.

M il figlio del secolo, dove vederla

La serie è disponibile su Sky e in streaming su NOW, con una possibile premiere che potrebbe arrivare in occasione della Mostra del Cinema di Venezia. Composta da 8 episodi e prevista per l’autunno 2024, la serie potrebbe avere un rilascio settimanale, magari a partire da un debutto con due episodi.

Il cast

Protagonista della serie, nei panni di Benito Mussolini, è Luca Marinelli (Lo chiamavano Jeeg Robot e Martin Eden tra i lavori a cui ha preso parte). Tra gli altri membri del cast ci sono:

  • Gaetano Bruno è Giacomo Matteotti
  • Francesco Russo è Cesare Rossi
  • Barbara Chichiarelli è Margherita Sarfatt
  • Benedetta Cimatti è Dinna Rachele Mussolini
  • Federico Majorana è Amerigo Dumini
  • Lorenzo Zurzolo è Italo Balbo
  • Paolo Pierobon è Gabriele D’Annunzio
  • Gabriele Falsetta è Roberto Farinacci.

La trama

La serie tv trae ispirazione dalla trama del volume omonimo scritto da Antonio Scurati, vincitore nel 2019 del Premio Strega. La storia è ambientata tra il 23 marzo 1919 e il 3 gennaio 1925, ovvero dalla nascita dei Fasci di combattimento, il partito creato da Mussolini, al discorso alla camera dei Deputati – definito anche “il discorso di Mussolini sul delitto Matteotti”. Esso fu la “risposta” del Duce alle accuse mosse da Matteotti il 30 maggio 1924 sui brogli elettorali, con il parlamentare socialista rapito e ucciso il 10 giugno 1924.

Ogni capitolo del libro inizia con luogo, data e ora del personaggio reale protagonista. Al racconto, inoltre, si alternano documenti d’epoca. Nel 2020 è uscito il seguito di M il figlio del secolo, ovvero M L’uomo della provvidenza. Il libro del 2019 è diventato anche un podcast, interpretato da Marco Paolini, e nel 2022 è arrivato in teatro grazie a Massimo Popolizio e Tommaso Ragno.

Nuove meme coin da tenere d’occhio: Pepe, Slothana e Dogwifhat

I listing sugli exchange espongono le criptovalute a un numero maggiore di investitori e spesso si rivelano determinanti per movimenti esplosivi dei prezzi. Questo nostro articolo esaminerà i migliori nuovi listing di meme coin.

Consideriamo le reazioni della community agli annunci di quotazione, i prezzi e il potenziale per ulteriori guadagni. Sulla base di questi criteri, i token che vedremo saranno: Pepe, Slothana, Dogwifhat, Apu Apustaja e Gummy. 

Pepe

Pepe è emerso come un faro di speranza per gli investitori nel contesto del mercato ribassista del 2023, raggiungendo una capitalizzazione di mercato di 1 miliardo di dollari nelle prime settimane. Il token è tornato al centro della scena di recente, con il suo prezzo che esploderà fino al 2024.

Attualmente, Pepe è la meme coin a grande capitalizzazione con le migliori prestazioni e si sta diffondendo l’entusiasmo per la quotazione su Coinbase International Exchange. Si tratta di un ramo istituzionale di Coinbase che serve clienti al di fuori degli Stati Uniti.

L’annuncio di Coinbase ha suscitato enorme entusiasmo nella community delle meme coin, con il tweet che ha raccolto oltre 280.000 visualizzazioni.

La quotazione consentirà la negoziazione di contratti futures perpetui, ma alcuni analisti hanno ipotizzato che seguirà una quotazione spot.

Attualmente, Pepe viene negoziato a 0,000006781$, in rialzo del 6,8% oggi e del 34% questa settimana, ma in ribasso dell’8,9% questo mese.

Detiene una capitalizzazione di mercato di 2,8 miliardi di dollari e un volume di negoziazioni di 1 miliardo di dollari nelle 24 ore, in crescita del 13% oggi.

Slothana

Slothana è una prevendita di tendenza basata su Solana che ha raccolto oltre $ 10 milioni nelle prime due settimane. L’enorme successo di prevendita riflette un appetito di mercato profondamente radicato per le meme coin su Solana dopo il successo di Book of Meme e Slerf.

La prevendita di Slothana terminerà tra sei giorni, dopodiché verrà lanciata sugli exchange.

Ha già eclissato i rilanci totali di BOME e SLERF, che hanno raccolto rispettivamente 2 e 10 milioni di dollari.

Book of Meme’s si è assicurato un listing su Binance entro due giorni dal lancio. Dato l’enorme successo di Slothana, ciò suggerisce un futuro luminoso per la nuova meme coin.

Un altro fattore che indica un forte potenziale sono le voci secondo cui il team Smog ha creato Slothana. Smog è aumentato di 100 volte dopo il suo lancio a febbraio, raggiungendo una capitalizzazione di mercato di 270 milioni di dollari. Le voci seguono Smog che commenta il primo post X di Slothana quando aveva meno di 50 follower.

VAI SUL SITO DI SLOTHANA

Dogwifhat

Dogwifhat è la principale meme coin su Solana e la quarta più grande dell’intero mercato delle criptovalute. Similmente a Pepe, Coinbase International Exchange ha recentemente annunciato che elencherà Dogwifhat per il trading di futures perpetui.

L’annuncio ha raccolto 1 milione di visualizzazioni, riflettendo un interesse di mercato profondamente radicato per la meme coin.

Si sta inoltre diffondendo l’entusiasmo per il fatto che la quotazione dei futures possa precedere una quotazione spot, consentendo a tutti gli utenti di Coinbase di acquistare e detenere WIF sulla piattaforma.

Poiché Coinbase è l’exchange leader del settore, ciò creerebbe una nuova significativa domanda per il token.

Attualmente, Dogwifhat viene negoziato a $ 2,81, in calo del 4,6% oggi, in rialzo dell’8,4% questa settimana e in rialzo del 23% questo mese.

Detiene una capitalizzazione di mercato di 2,8 miliardi di dollari e un volume di negoziazioni di 388 milioni di dollari nelle 24 ore.

Apu Apustaja

Apu Apustaja è una meme coin ispirata a Pepe che ha recentemente riscosso un enorme successo. Il suo sito web inizia con “La moneta per tutti i frens”, dimostrando una comprensione della cultura della meme coin.

Lunedì Apu è stato quotato su Bitget, provocando isteria nella sua community. Diversi commentatori hanno paragonato l’attuale posizione di Apu a quella di Pepe nella sua quotazione su Bitget, prevedendo che rendimenti spettacolari potrebbero essere all’orizzonte.

“Pepe ha raggiunto la capitalizzazione di mercato di 1,8 miliardi di dollari 2 settimane dopo la quotazione di Bitget lo scorso anno”, ha spiegato apumaxi.eth.

Il sito web del progetto dice: “Apu, noto anche come Peepo o Helper, e comunemente negoziato per Pepe, è usato per rappresentare una rana antropomorfa molto più giovane, gentile e ingenua”.

Apu Apustaja è attualmente negoziato a 0,000481$, in rialzo del 3,7% oggi, del 65% questa settimana e del 763% questo mese.

Detiene una capitalizzazione di mercato di 161 milioni di dollari e un volume di negoziazioni di 4,3 milioni di dollari nelle 24 ore, in crescita del 13% oggi.

Gummy

Gummy è una nuova meme coin basata su Solana attualmente nella top 20 delle criptovalute di tendenza di CoinMarketCap.

Il debutto nell’elenco CEX del progetto è avvenuto lunedì su BingX e ha suscitato un enorme interesse sui social media. BingX ha annunciato la quotazione poche ore prima che fosse pubblicata e finora il tweet ha ricevuto oltre 900 Mi piace.

Oltre alla sua lista BingX, una campagna di airdrop sta aumentando l’hype di Gummy. Il 30% della sua offerta totale è destinato agli omaggi. Un altro 10% sarà destinato alla liquidità per gli exchange, il 20% al marketing e il 40% sarà bruciato.

Il progetto ha già attirato influencer di spicco, con l’account Crypto Banter X che ha recentemente commentato la sua forte performance di mercato.

Gummy ha un prezzo di $ 0,18, in crescita del 55% dall’inizio dei dati di CoinMarketCap lunedì. Ha una capitalizzazione di mercato di 178 milioni di dollari e un volume di negoziazioni di 74 milioni di dollari nelle 24 ore.

Altcoin season all’orizzonte: 8 migliori criptovalute da comprare dopo l’halving di Bitcoin

Finora Bitcoin e meme coin hanno dominato il mercato rialzista delle criptovalute del 2024, mentre le altcoin sono passate in secondo piano. Tuttavia, con l’halving di Bitcoin ormai passato, le altcoin sono ancora una volta sotto i riflettori.

Tradizionalmente, BTC mostra un’azione di prezzo al rialzo dopo l’halving e la dominanza di Bitcoin vede un pullback. Non sorprende che gli investitori si rivolgano alle altcoin alla ricerca di maggiore volatilità e rendimenti più elevati.

Le 8 migliori criptovalute da comprare nella Altseason

L’hype che circonda le altcoin (ovvero le crypto alternative a Bitcoin) è alle stelle, con gli esperti che rivelano che i prezzi delle criptovalute potrebbero crescere già a maggio.

Diverse nuove criptovalute arriveranno anche sugli exchange di criptovalute nelle prossime settimane e potrebbero fornire guadagni da 10x a 100x.

Gli investitori hanno quindi un’ultima possibilità per riempire i propri wallet prima dell’inizio dell’attesissima corsa rialzista delle altcoin. Gli esperti continuano a sottolineare l’importanza della diversificazione, ovvero investire in una combinazione di token large cap, mid cap e low cap per ottenere i massimi guadagni.

In questo articolo, analizziamo le 8 migliori criptovalute da acquistare che potrebbero offrire i maggiori rendimenti nella prossima alta stagione.

Solana ($SOL)

Gli esperti continuano a sostenere Solana come una delle migliori criptovalute in cui investire, soprattutto tra le altcoin a grande capitalizzazione.

SOL è stato finora il migliore nel 2023 e nel 2024 e si prevede che manterrà la sua traiettoria rialzista durante il resto di questo ciclo rialzista.

In effetti, gli analisti ritengono che i nuovi acquirenti di Solana potrebbero essere ancora in anticipo, soprattutto se paragonati ad altre criptovalute a grande capitalizzazione. SOL è attualmente negoziato a $ 150 ed è ancora più del 40% lontano dal suo massimo storico.

Anche la previsione più conservativa del prezzo di Solana sostiene che l’altcoin raggiungerà i 600 dollari in questo ciclo rialzista. Altri menzionano la possibilità che SOL raggiunga un nuovo massimo di 1.000 dollari.

AZiBmkGLmI6P4S 56y7JkuJvWGNxm5Kdz5aN8X24pSYBFeQ2im28Q1ESF7NuBUgV23AoKq282xyq GnnZUWAE40 HoxENkXF5PDluXf9C 3TJvGLPgL uOOJrirXDKWqfMa0bqUC7Q sV5lIzwg5 ew

La sua elevata scalabilità, soprattutto se paragonata a Bitcoin ed Ethereum, continua a suscitare elogi da parte di addetti ai lavori del settore come Cathie Wood di Ark Invest. È anche un vantaggio per diversi nuovi token Layer-2 e meme coin che emergono all’interno dell’ecosistema Solana.

Slothana ($SLOTH)

Parlando delle meme coin di Solana, Slothana è sostenuta dagli esperti come il prossimo grande token meme che potrebbe offrire guadagni 100x.

uUpirzxlkaNX6dOhunvMDgP8 ollpjmPwDQflg5ZvWvCI xmAYE4GUTa d VzMUEDXFsKOD8CQTJVd4l8CO dVou1tRhgcVnaXMXMbl7wfrTNqg 0i6mkJhCyN GyKg8oDZm7Dd0 m529TQArmCodS4

$SLOTH ha già dimostrato il suo coraggio durante la prevendita, raccogliendo oltre 15 milioni di dollari in poco più di 3 settimane. Non è senza ragione che popolari YouTuber di criptovalute come ClayBro credono che Slothana potrebbe potenzialmente emergere come la più grande meme coin di Solana in cui investire.

Slothana viene anche visto come il prossimo Slerf, un’altra meme coin Solana basata sul bradipo che è salita del 5000% in poche ore.

Ha inoltre adottato l’innovativo modello di prevendita di Slerf, consentendo agli acquirenti interessati di inviare semplicemente $SOL al portafoglio del progetto e ricevere $SLOTH come airdrop. Questo modello di raccolta fondi semplificato è uno dei motivi alla base della domanda iniziale di Slothana.

Tuttavia, la prevendita è agli sgoccioli, con il lancio di Sloth sugli exchange programmato per il 29 aprile. Gli acquirenti interessati hanno meno di 6 giorni per acquistare in anticipo la prossima meme coin potenziale da 100x.

Dogecoin ($DOGE)

Le meme coin rimarranno molto richieste durante l’alta stagione e il leader di mercato non sarà lasciato indietro.

Finora Dogecoin è passato in secondo piano rispetto ad altre meme coin più nuove e più brillanti. Tuttavia, rimane del 78% al di sotto del suo precedente massimo storico di 0,73 dollari e si prevede che raggiungerà 1 dollaro quest’anno.

Ciò significa che i nuovi acquirenti di Doge possono ancora vedere rendimenti 7 volte superiori su questa meme coin a grande capitalizzazione, relativamente più sicura.

Dogecoin rimane la criptovaluta preferita di Elon Musk, tanto che il miliardario la definisce spesso “la criptovaluta del popolo”. Elon ha recentemente rivelato che la meme coin sarà accettata come pagamento per i veicoli elettrici Tesla e i sostenitori ritengono che sia una componente importante della sua piattaforma X (precedentemente Twitter).

Anche Coinbase Derivatives lancerà Dogecoin Futures il 29 aprile.

In particolare, ciò ha anche portato a ipotizzare che gli ETF Dogecoin potrebbero essere una possibilità, secondo analisti come Will Clemente, il fondatore di Reflexivity Research.

Dogeverse ($DOGEVERSE)

Il rialzo di Dogecoin susciterà clamore attorno a tutto ciò che riguarda Doge e Dogeverse è una delle meme coin che dovrebbe trarne il massimo beneficio.

Dogeverse porta qualcosa di unico nel mercato delle meme coin: è il primo token a essere lanciato su 6 diversi ecosistemi blockchain. È già attivo su Ethereum, Base, Polygon, Avalanche e BNB Chain e sarà attivo su Solana questa settimana.

5JDLAovhG3q oKDsmyma5sVdfCOxnQBByZqM2 CNkwK3Ylpb2PVRUZTmr1wHgJedPBNLto3SXPRv0iGxOcaxHc6tUvyVzKgtR7P3Dvj24PhPjf y7qOrGKZ9U1VCj6QdXpZHcehLMFgMnR3NDzl3TBo

Essendo una meme coin multi-chain, Dogeverse consente ai possessori di token di godersi il meglio di tutti i mondi. Ad esempio, possono acquistare la nuova meme coin con ETH e mettere immediatamente in gioco le loro partecipazioni per guadagnare premi passivi. L’attuale tasso di ricompensa dello staking è del 110%.

Inoltre, proprio come le meme coin Solana hanno beneficiato del rally dei prezzi SOL, Dogeverse può potenzialmente beneficiare di 5 diversi token nativi.

Grazie alle sue caratteristiche innovative, Dogeverse ha raccolto quasi 10 milioni di dollari in prevendita in poco più di due settimane.

Inoltre, popolari influencer di criptovalute e YouTuber come Michael Wrubel sono ottimisti su Dogeverse, con Wrubel che afferma di essere all-in sulla nuova meme coin.

XRP ($XRP)

XRP è stato in gran parte messo da parte in questo mercato rialzista, tuttavia, gli esperti ritengono che il suo momento arriverà nella prossima altseason.

Il popolare trader di criptovalute Captain Faibik ha recentemente affermato che questa è l’ultima possibilità di acquistare XRP prima che esploda nei prossimi mesi.

woBEKHr0OWZJvUKthmGTqo4wTLq7alFluTw2b2qhunjwojB4X diGQj2xhEqk3wBwLBKdQvSZIGfYgqwKb4C8ANo13Yz6kA8WUKoneJC8ZFlK0k4I9iF8eaosxO2KsN85oGHMGOHUeL 5lTE5AQjr0c

Le balene cripto sono d’accordo con il suo sentimento. Quando XRP si è corretto da 0,62 a 0,41 dollari, in gran parte a causa dei rischi macroeconomici e del conflitto Israele-Iran, le balene hanno accumulato oltre 31 milioni di token XRP solo la scorsa settimana.

Pertanto, XRP rimane dell’83% al di sotto del suo precedente massimo storico. Se raggiunge solo il picco precedente, i nuovi acquirenti possono comunque vedere rendimenti 6 volte superiori. Tuttavia, come accade con altri altcoin a grande capitalizzazione, si prevede che il token supererà significativamente il suo ATH.

XRP è anche una delle migliori criptovalute da acquistare alla luce delle imminenti elezioni presidenziali americane. La sua società madre Ripple ha già vinto una causa storica contro la SEC quando la corte ha stabilito che le vendite programmatiche di XRP non violavano il Securities Act.

Anche se la Commissione potrebbe ricorrere in appello contro questa sentenza, la probabilità che ciò avvenga diminuirà significativamente sotto la nuova leadership della SEC, soprattutto in caso di vittoria repubblicana.

Bitcoin Minetrix ($BTCMTX)

Gli esperti sostengono che Bitcoin Minetrix sia una delle migliori criptovalute in cui investire, soprattutto tra le altcoin a bassa capitalizzazione.

Bitcoin Minetrix è un progetto di cloud mining, progettato per rendere i premi minerari accessibili agli investitori al dettaglio. La richiesta per il suo token nativo BTCMTX è evidente nella sua prevendita, avendo già raccolto oltre 13 milioni di dollari.

4jniMCdTCoypPg5IvLIRoBs8OJcqR2hH3a pdu3i5EWFKKgYtAohy8b0Bl7mOwAKychZT39nbnlRJ hPINAyyCsBJrHYWf3Kw8kuC L9adWUC3j005 CVr8Crqk7MPkGMDJZBg0m VGMEFhLzBZ0t Y

Tuttavia, la domanda salirà alle stelle soprattutto una volta che Bitcoin ricomincerà a crescere e l’industria mineraria diventerà estremamente redditizia. Gli esperti di trading di YouTube come OnlineHustleTV vedono Bitcoin Minetrix potenzialmente in grado di offrire rendimenti fino a 100 volte maggiori.

Oltre all’apprezzamento del valore del token, gli investitori possono guadagnare ricompese per il mining di BTC, semplicemente mettendo in staking i token $BTCMTX. Per non parlare del fatto che riceveranno ricompense di staking semplicemente per aver preso parte al processo.

Tuttavia, la prevendita di Bitcoin Minetrix è nella sua fase finale e terminerà il 28 aprile, con il token che sarà attivo sugli exchange il 30 aprile.

Sei ($SEI)

I trader intelligenti credono che Sei sia una delle migliori criptovalute a media capitalizzazione da acquistare per la prossima altseason.

Ad esempio, il trader di criptovalute Ameba è diretto nella sua previsione del prezzo del Sei, aspettandosi che sarà la criptovaluta con le migliori prestazioni quando BTC troverà un fondo locale.

La tesi sta già prendendo forma, con la criptovaluta Sei in rialzo del 34% nell’ultima settimana.

Anche la blockchain Layer-1 specifica del settore continua a testimoniare una rapida innovazione nel suo ecosistema. Martedì la proposta del Balancer BIP-590 è ufficialmente passata nell’ecosistema Sei.

Balancer è un DEX di alto livello nel settore delle criptovalute, con oltre 1 miliardo di dollari in TVL (valore totale bloccato). Allo stesso modo, Sei ha recentemente collaborato con Binance per integrare Binance Pay nel suo ecosistema.

2uAF8uTKmi8zjMTmr8nuhHbNUueeDmZh8D8ZpacHH9uBp7y0 tanyM ZbE00tUvhy4bxA 6yoN8hxyLVrewDYr 29PE9AJS454xI oLtMInNKu nR5kcyCvreUteQj026DKmJ2TpNHRr2wpbbTQGgUU

A causa di questo rapido progresso tecnologico, gli esperti vedono Sei come un’eccellente criptovaluta a lungo termine in cui investire.

Mega Dice ($DICE)

Mega Dice è uno dei migliori token GameFi su Solana ed è ancora disponibile al prezzo di prevendita di $ 0,069. La nuova criptovaluta ha già raccolto quasi 500.000 dollari nella sua ICO, segnalando un forte interesse iniziale.

OP9Y4Sxmvc6VokEyUttJweGFcZQy3BIHkEX0OdurAC2Hik9ypgYxszoLDchlid

I popolari canali YouTube di criptovaluta come Cryptonews sostengono che $DICE diventi la prossima criptovaluta 100x GameFi e per una buona ragione.

La piattaforma Mega Dice ha già una base di clienti globale consolidata, a differenza della maggior parte dei nuovi concorrenti. Oltre 50.000 giocatori continuano ad accedere agli oltre 4.000 giochi e sport della piattaforma, per un volume di scommesse mensile del valore di oltre 50 milioni di dollari.

Considerando i vantaggi offerti da Dice, come i premi giornalieri per i detentori e le ricompense per lo staking, si prevede che il token subirà una pressione di acquisto sostenuta.

La piattaforma ha anche lanciato un airdrop da 2,25 milioni di dollari per i giocatori di Mega Dice, che sarà organizzato in 3 stagioni. Per poter partecipare alla prima stagione, i giocatori devono avere un volume di scommessa superiore a $ 5000 in soli 21 giorni.

Bella ciao, il testo originale della canzone e il suo significato

Bella ciao è una canzone italiana, composta verso la fine del secondo dopoguerra, che è diventata famosa in tutto il mondo grazie alla serie tv spagnola “La casa di carta”. Il suo significato, infatti, è legato al concetto di liberazione dall’oppressione.

Proprio per questo in Italia viene associata alla lotta al nazismo e al fascismo e, secondo la tradizione, era una canzone intonata dai partigiani. Ma Bella ciao è molto di più della canzone simbolo della fine della seconda guerra mondiale, è un inno per tutti i popoli oppressi. Ecco il testo integrale, le sue origini e il suo significato.

Bella Ciao, il testo originale della canzone

Ecco il testo di Bella Ciao, canzone simbolo della festa della Liberazione, usata anche come colonna sonora nella nota serie tv “La Casa di carta”:

Una mattina mi son svegliato,
oh bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
Una mattina mi son svegliato
e ho trovato l’invasor.

O partigiano, portami via,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
O partigiano, portami via,
ché mi sento di morir.

E se io muoio da partigiano,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
E se io muoio da partigiano,
tu mi devi seppellir.

E seppellire lassù in montagna,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
E seppellire lassù in montagna
sotto l’ombra di un bel fior.

E le genti che passeranno
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
E le genti che passeranno
Ti diranno «Che bel fior!»

È questo il fiore del partigiano,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
È questo il fiore del partigiano
morto per la libertà!

Il significato della canzone

Cosa significa esattamente questa canzone? Il suo testo è semplice e diretto e nasconde un significato profondo nella sua semplicità e immediatezza. Le sue parole evocano concetti di libertà, resistenza e speranza verso il futuro.

Perché “Bella ciao” è diventata il simbolo del 25 aprile

Ad oggi quando si pensa alla Festa della Liberazione, che si celebra ogni anno il 25 aprile, si crea un immediato collegamento con la canzone simbolo di questa giornata, per l’appunto “Bella ciao”. La scelta di identificare questa ricorrenza con la canzone sta nel fatto che il suo testo esprime i valori della lotta partigiana: libertà e opposizione alla dittatura. Inoltre non vi sono riferimenti politici e religiosi, per questo è un canto che unisce tutti i popoli oppressi.

Collegare Bella ciao con il concetto di liberazione dall’oppressione politica è stata una scelta vincente. Basti pensare che la sua fama è andata ben oltre i confini italiani. Ad esempio è stata intonata dal popolo ucraino in seguito allo scoppio della guerra con la Russia.