Roma, 27 ott. (Adnkronos) - Investimenti complessivi di gruppo pari a 4,7 miliardi di euro, con un incremento di circa 700 milioni di euro rispetto al piano precedente, di cui 4,3 miliardi riferiti ad investimenti industriali, oltre l’80% in business regolati, e 0,4 miliardi riferiti ad operazioni di Merger Acquisition (M&A). E' quanto previsto dal piano industriale 2020/2024 di Acea, approvato dal cda presieduto da Michaela Castelli.
Una importante spinta sarà data anche all’innovazione dove in arco piano, si legge in una nota, sono previsti investimenti per 615 milioni di euro su iniziative selezionate che riguarderanno principalmente la digitalizzazione e la creazione di sistemi di gestione intelligente delle Reti e dei servizi.
Nel dettaglio, elenca Acea nel piano, gli investimenti saranno suddivisi in 2,2 miliardi di euro nell’area Idrico, di cui 170 mln per i progetti di securitizzazione dell’approvvigionamento degli acquedotti del Peschiera e del Marcio; 1,3 mld di euro nel settore Infrastrutture Energetiche, di cui 145 milioni per interventi di rafforzamento della resilienza della rete elettrica e 155 milioni per il suo potenziamento; 0,2 miliardi di euro nell’area Ambiente per investimenti di crescita organica, a cui si aggiungono ulteriori 0,2 miliardi per attività di M&A, focalizzati su impianti di recupero e trattamento dei rifiuti.
Altri 0,2 miliardi di euro verranno investiti nell’area Commerciale Trading, principalmente per attività volte all’acquisizione di nuovi clienti, alla digitalizzazione e allo sviluppo di offerte di smart services; 0,1 miliardi di euro nel segmento della Generazione di energia elettrica, a cui si aggiungono ulteriori 170 milioni per attività di M&A per accelerare l’ampliamento del portafoglio di impianti fotovoltaici; infine, 0,3 miliardi di euro di altri investimenti, principalmente in area Sistemi Informativi e altro.