Palermo, 26 gen. (Adnkronos) - A dare l’allarme dopo l’uccisione di quattro persone a Licata sarebbe stata, come apprende l’Adnkronos, la moglie dell’assassino che ha avvisato i carabinieri. L’uomo in un primo momento avrebbe voluto costituirsi ma poi ha deciso di suicidarsi. Le vittime sono quattro con l’assassino cinque.